Ospedale Spoleto, Emili e Cretoni chiedono incontro con Barberini

Ospedale Spoleto, Emili e Cretoni chiedono incontro con Barberini

In una lettera si chiede di fare il punto sulla chirurgia alla luce del trasferimento di Patriti e sul lavoro dei saggi

Fare il punto della situazione sull’ospedale di Spoleto con l’assessore regionale alla sanità Luca Barberini. E’ per questo che i consiglieri comunali Alessandro Cretoni (Forza Italia) e Giampaolo Emili (Lista Due Mondi) hanno scritto una lettera all’amministrazione comunale, ma anche allo stesso Barberini, chiedendo un incontro urgente.

Apprendiamo con preoccupazione – scrivono i due capigruppo di minoranza – che il Dott. Alberto Patriti è risultato vincitore del concorso per il primariato di Chirurgia Generale degli ospedali riuniti Marche Nord di Pesaro e Fano. Al di là della personale soddisfazione per il risultato conseguito da una nota eccellenza del nosocomio spoletino e senz’altro della intera Regione dell’Umbria, tutto ciò rappresenta una grave perdita per l’ospedale di Spoleto e per il territorio tutto, per cui riteniamo necessario che venga convocato urgentemente un incontro con l’Assessore alla sanità Luca Barberini ed il D.G. della Asl per avviare un confronto sulle conseguenze che scaturiranno da tale vicenda per il San Matteo e più in generale per l’intera Asl. E’ giunto il momento che la politica (tutta) si assuma le proprie responsabilità nei confronti dei cittadini.

Considerato altresì che dal mese di luglio non abbiamo avuto sviluppi e notizie rispetto agli incontri istituzionali per il progetto di integrazioni tra gli ospedali di Foligno e Spoleto è opportuno che l’incontro costituisca anche l’occasione per essere informati sul lavoro svolto dai saggi incaricati per definire le modalità di integrazione tra gli ospedali sopra citati”.