Orvieto, molesta turisti e clienti di un negozio | Foglio di via del Questore

Orvieto, molesta turisti e clienti di un negozio | Foglio di via del Questore

Allontanata dalla città anche una ragazza di 19 anni

Nella giornata di ieri è stato allontanato da Orvieto un cittadino rumeno, pregiudicato di 21 anni, proveniente da un campo nomadi di Roma, che chiedeva l’elemosina di fronte al Duomo.

L’uomo, seduto a terra, all’apparenza incapace di muovere gli arti inferiori, era stato redarguito da una commerciante perché molestava i clienti e i turisti con pressanti richieste di denaro. Il cittadino rumeno, per tutta risposta, l’ha minacciata e la donna ha chiamato la Polizia di Stato.

Ed è stato proprio un agente del Commissariato di Pubblica Sicurezza a riconoscere l’uomo come quello che aveva controllato alcuni giorni prima, mentre girovagava in centro, con passo agile e sicuro.

Al rumeno è stato notificato il Divieto di Ritorno nel Comune di Orvieto per tre anni, e la commerciante si è riservata di sporgere querela per le minacce subite.

Un altro Divieto di Ritorno è stato notificato ad una cittadina rumena, di 19 anni, anche questa proveniente da un campo nomadi, dopo che è stata fermata nei pressi di esercizi commerciali. Con una lunga lista di precedenti penali, in particolare furti in negozi e in luoghi di culto, e nessuno motivo per trovarsi in città, dove, a suo stesso dire, non conosce nessuno, è stata allontanata con il provvedimento del Questore.

Stampa