“Il nome della rosa” chiusi i casting | A maggio si gira a Perugia e Bevagna

“Il nome della rosa” chiusi i casting | A maggio si gira a Perugia e Bevagna

Una serie di otto episodi, prodotta da Rai Fiction e con la regia di Giacomo Battiato


E’ con un tweet del Comune di Perugia che la produzione della nuova fiction “Il nome della rosa”, dall’omonimo romanzo di Umberto Eco, annuncia la chiusura dei casting per le comparse.

“Si informa che il #casting per la ricerca di comparse per la #fiction “Il Nome della Rosa”, le cui riprese avranno luogo a #Perugia e a #Bevagna a maggio, è ufficialmente terminato. Sarà la produzione a prendere i contatti con tutte le persone che hanno inviato i documenti”.

Le riprese, il cui primo ciack è già avvenuto a gennaio di quest’anno a Cinecittà, inizieranno nelle due città umbre, secondo i programmi, a metà maggio. Tra i personaggi principali si annoverano i nomi di John Turturro nei panni del monaco Guglielmo da Baskerville, Rupert Everett in quelli dell’inquisitore Bernardo Gui e l’emergente attore tedesco Damien Hardung interpreterà Adso da Melk, apprendista di Gugliemo. Tra i protagonisti italiani:Fabrizio Bentivoglio, Greta Scarano, Stefano Fresi e Piotr Adamczyk.

La serie composta da 8 episodi e prodotta da Rai Fiction è stata affidata per la direzione a Giacomo Battiato.

Foto da www.cinematographe.it

Stampa