Natale, Foligno s’illumina con un giorno di anticipo

Natale, Foligno s’illumina con un giorno di anticipo

Il sindaco Mismetti ha acceso le luminarie in centro storico e l’Albero | Mariani: ‘con il contributo dei negozianti completeremo le altre vie’

Alla fine, l’Albero di Natale in piazza della Repubblica e le luminarie natalizie in centro storico sono state accese, e addirittura con un giorno di anticipo sulla tradizionale festività dell’Immacolata dell’otto dicembre. A spingere l’interruttore dell’impianto di illuminazione è stato lo stesso sindaco Nando Mismetti, che ha così messo fine alle numerose quanto insensate polemiche di questi giorni su ritardi e disorganizzazione.

Alla cerimonia di accensione, hanno partecipato anche la Vicesindaco con delega alla Cultura Rita Barbetti, l’assessore alle Politiche Sociali Maura Franquillo e l’organizzatrice del cartellone natalizio Cristiana Mariani, presidente della Confesercenti territoriale.

“Siamo tra le prime città in Umbria ad avere accesso il Natale – sottolinea la Mariani – ed ora stiamo predisponendo gli impianti anche nelle altre strade principali in cui i commercianti stanno dando un contributo. Purtroppo gli stanziamenti a disposizione sono limitati e dobbiamo utilizzarli anche per altri eventi sino all’Epifania. Ad ogni modo, queste luci spazzano via le utlime polemiche e già da lunedì terremo una conferenza stampa per illustrare il ricco cartellone delle festività. In un momento storico in cui si urla, in politica, nella vita sociale e sui social – ha spiegato la presidente Mariani – noi diamo il via a ‘sussurri di Natale’ per recuperare il vero spirito della tradizione e riscoprirne orgogliosamente le radici cristiane”.

Ora resta soltanto da sistemare le transennature, che per forza di cose e secondo le normative in materia non posso essere realizzate in legno. Lo stesso sindaco ha assicurato che verranno abbellite e rese più ‘natalizie’.

Stampa