Il Moto Club Spoleto presenta la stagione motociclistica di Magione – foto

Il Moto Club Spoleto presenta la stagione motociclistica di Magione – foto

Autodromo rinnovato, Internazionali Velocità, FIM Camp, ritorno del Motard e molto altro

“Si respira aria nuova in autodromo.” Con queste parole, Daniele Cesaretti , Presidente del Moto Club Spoleto, apre la conferenza stampa di presentazione del calendario di eventi motociclistici che si terranno nell’Autodromo di Magione.

A Perugia, presso la sala Fiume di Palazzo Donini, il Presidente Amub Magione, Giorgio Alberton, l’Amministratore Delegato dell’Autodromo dell’Umbria Roberto Papini, il Presidente del CONI Umbria,  Domenico Ignozza, hanno contribuito a descrivere il grande impegno profuso per far rinascere il circuito nato negli anni ’70 e sottoposto in questi mesi a importanti lavori di ristrutturazione.

Di certo le due ruote la faranno da padrone grazie al grande sforzo organizzativo  del Club Spoletino che collabora con l’Autodromo dell’Umbria da un paio di anni in modo costante e che per il 2017 ha pensato di inaugurare la stagione con gli Internazionali Velocità, ossia un week end di gare, in programma il 18 e 19 Marzo, riservate alle classi del Campionato Italiano Velocità e dunque Premoto 3, Moto 3, Supersport 300, 600 e Superbike precedute da due giorni di test per Dunlop Cup, Yamaha R1 Cup, Trofeo Centro Italia Velocità, Bridgestone Champions Challenge e National Trophy.

Questo sarà solo l’inizio dato che il Moto Club Spoleto proseguirà ad Aprile con la Polini Cup che, in sostanza, riporterà l’azienda bergamasca leader nel settore della componentistica dei motocicli di nuovo in Umbria dopo una lunga assenza. Grande attenzione sarà riservata ai più giovani con un progetto molto ambizioso il FMI Camp ossia un campus estivo che si terrà in due edizioni, a Giugno e Luglio, riservate ai ragazzi dagli 8 ai 18 anni. Il FIM Camp sarà una grande opportunità sia per i giovani appassionati di due ruote che per tutto il territorio dato che collocherà i ragazzi in strutture della zona che verranno convenzionate e collegate all’Autodromo attraverso delle navette.  4 giorni da trascorrere in compagnia di uno staff di preparatori della Federazione Motociclistica Italiana che sfrutteranno al massimo le potenzialità dell’autodromo, dalla pista alla piscina passando per le aree riservate al fuori strada.

Per la prima volta il Motard si affaccerà sulla pista umbra con gli Internazionali Supermoto, tornerà il CIV Junior e naturalmente il Trofeo Centro Italia. Altro dato interessate riguarda Malossi, azienda che da circa un decennio non presenziava a Magione  e che invece, quest’anno, sarà protagonista al Borzacchini con la Finale Malossi che chiuderà ufficialmente la stagione 2017 su due ruote del  circuito.

Daniele Cesaretti – Presidente del Moto Club Spoleto MCS1921

Il nostro scopo è quello di portare i motociclisti in un ambiente sicuro come l’autodromo. Ci proviamo a Magione organizzando eventi cui tutti possono partecipare, come gli Internazionali Velocità che hanno un costo contenuto e adesioni di nomi illustri quali il team Gresini. Abbiamo lavorato molto per riportare piloti e appassionati di due ruote a Magione anche perché crediamo che l’Autodromo dell’Umbria sia una delle forme di attrazione turistica su cui la Regione dovrebbe puntare. Ogni città ha uno stadio mentre di autodromi in Italia ne abbiamo pochissimi e crediamo sia giusto valorizzarli. Inoltre, due talenti azzurri correranno il prossimo Campionato del Mondo Supersport 300 con il logo dell’Autodromo dell’Umbria sulla loro carena; crediamo sia di buon auspicio per Magione.

Giorgio Alberton, Presidente Amub Magione

Ringrazio il Presidente del Moto Cub Spoleto per le attività che sta organizzando e che coinvolgono l’Autodromo dell’Umbria. Anche per questo abbiamo preso la decisione di farci prestare dei soldi dall’ACI per cui ringrazio Ruggero Campi, Presidente Aci Umbria, per la collaborazione e abbiamo pensato di investirli in toto all’interno dell’Autodromo in modo da conferirgli un valore maggiore. Lo abbiamo fatto perche abbiamo visto iniziative come quelle del Moto Club Spoleto cui siamo davvero grati per l’impegno. A breve si terrà una conferenza stampa di presentazione della nuova pista e dei lavori che abbiamo intenzione di effettuare nel corso dell’anno.

Roberto Papini – Amministratore Delegato dell’Autodromo dell’Umbria

La collaborazione con il Moto Club Spoleto parte nel 2015. Poche settimane dopo il primo incontro fu organizzata la prima gara, cosa impensabile all’epoca per l’Autodromo. Da allora molti eventi targati Moto Club Spoleto hanno avuto l’Autodromo come teatro per questo il Consiglio di Amministrazione ha deciso di dar vita a un nuovo corso che include il rifacimento dell’asfalto, un progetto per la pista da motocross, migliori servizi nel paddock e la ristrutturazione di alcuni uffici. Una rinascita importante e un ricco 2017 ma, stiamo già pensando al 2018.

Domenico Ignozza – Presidente del CONI Umbria

Il CONI è stato chiamato a contribuire alla rinascita anche turistica di questa regione. Ci è stato chiesto di fare uno sforzo fondamentale affinché molte Federazioni siano presenti  in Umbria e in effetti non c’è un fine settimana in cui non si tenga un evento sportivo in questa regione. Quello che ci mette sul piatto il Motoclub Spoleto è poi un valore aggiunto; grazie a loro si sta rilanciando uno dei fiori all’occhiello dell’Umbria dato che il circuito di Magione ha un’antica storia sportiva. E credo che il Campionato del Mondo di Enduro che farà tappa a Spoleto, grazie al Club di Daniele Cesaretti, lancerà un segnale molto forte.