Montedoglio, sfregiano auto a pescatori “No Navigazione” | Danni al carrello della barca

Montedoglio, sfregiano auto a pescatori “No Navigazione” | Danni al carrello della barca

Brutta avventura per 5 pescatori altotiberini dopo una gara di bassfishing, denunciato il fatto

Bruttissimo episodio, ieri pomeriggio (domenica 5 novembre), durante una gara di bassfishing (pesca sportiva) sul lago di Montedoglio (Arezzo).

Dopo essere tornati sulla terraferma con le proprie barche, in zona Madonnuccia, 5 pescatori altotiberini si sono accorti di essere stati vittima di svariati atti vandalici al carrello (per trasportare le loro imbarcazioni) e all’auto. Al primo sono stati tagliati la fettuccia con il gancio per poter “alare” (tirar fuori dall’acqua) la barca e gli attacchi per il collegamento delle luci, mentre la seconda è stata letteralmente sfregiata sul cofano con la scritta “No Navigazione”, che lascia ben intendere come all’autore stia particolarmente a cuore la salute del lago.

Abbiamo anche tutti i permessi di Regione e Comune ben esposti nel cruscotto della macchina – hanno detto i malcapitati pescatori – Siamo sempre in regola e rispettosi di fauna ittica e ambiente. Il lago è di tutti”.

Il fatto è stato denunciato ai carabinieri, in più sarà fatto un esposto dell’accaduto alla Regione. Questo grave episodio avviene 4 mesi dopo il caso di pesca di frodo nel medesimo bacino artificiale, dove “bracconieri ittici” e pescatori del luogo avevano quasi dato vita ad un rissa, poi sedata dai carabinieri.