Monini Spoleto, ko con Castellana Grotte nella gara 3

Monini Spoleto, ko con Castellana Grotte nella gara 3

Brutta prestazione degli oleari nell’appuntamento odierno della finale playoff | Ora attesa per la gara 4 in casa

La Monini Marconi Spoleto incappa al Palagrotte in una delle peggiori prestazioni di questo campionato. Gara 3 di finale playoff finisce con un rotondo 3-0 in favore della BCC Castellana Grotte che sfrutta ogni singola incertezza degli oleari per portarsi in vantaggio nella serie. Difficile giudicare la prestazione degli spoletini che, oltre ad aver perso per squalifica il palleggiatore Monopoli, sono anche arrivati in Puglia con i migliori realizzatori Morelli e Bertoli debilitati dal virus influenzale. Il viaggio di ritorno servirà per riordinare le idee e convincersi che questa finale rimane apertissima, c’è ancora una gara 4 da giocare di fronte al proprio pubblico e da vincere per portare gli avversari alla “bella”.

La cronaca – L’unico cambio in casa Monini Marconi è proprio quello del palleggiatore. Dall’altra parte nessuna novità, Lorizio conferma in blocco il 6+1 vincente in gara due. I pugliesi cominciano bene dal centro con due attacchi vincenti di Ferraro e un muro di Presta su Bargi (6-2), il gap si allarga quando Moreira trova l’ace e per coach Provvedi è già tempo per il primo time out. Con un attacco e un muro di Morelli gli oleari si riavvicinano fino al meno due (13-11) ma un fallo di doppia dello stesso opposto foggiano allarga di nuovo il gap. Più di una volta gli ospiti tornano a far paura alla BCC che si salva anche grazie ai tocchi di seconda intenzione di Garnica. Dopo il 17-15 però, la lucidità viene meno e Castellana può prender definitivamente il largo fino al mani out di Canuto che inchioda il punteggio sul 25-17.

Si riparte senza cambi nelle formazioni e con il primo break sempre di marca pugliese (6-3). Il video check smentisce due volte la Monini Marconi, Provvedi chiama un time out ma si rientra in campo con l’ace di Cazzaniga che vale il più 4. C’è un cambio tra gli ospiti, Joventino prende il posto di Bertoli e si presenta con due ottimi attacchi, ma è nella correlazione muro-difesa che la Monini accusa i problemi maggiori. La BCC infatti continua ad attaccare con percentuali altissime e raggiunge il massimo vantaggio con l’ace di Canuto (20-11). C’è anche Segoni per Morelli nella metà campo olearia, ma i padroni di casa non se ne curano e continuano a martellare da ogni zona del campo chiudendo il set con un punteggio ancora più netto del primo: 25-16.

Joventino e Segoni vengono confermati in campo da Provvedi nel terzo parziale, ultima chanche per tenere viva la partita. Il martello brasiliano piazza un bel muro su Canuto ma l’inizio è la fotocopia dei primi due set con una BCC precisa in ricezione e letale in attacco. Time out per Provvedi con Castallana avanti 9-4, si rientra però con l’ace di Canuto sul neoentrato Marta che vale il 10-4. Spoleto tenta una timida reazione con un paio di attacchi di Zamagni (time out per Lorizio) ma è di fatto l’ultimo squillo della partita da parte degli ospiti, che vengono spinti ancora più indietro dai due ace consecutivi di Moreira e dal muro di Ferraro su Festi. L’epilogo si consuma sull’errore in battuta di Segoni: 25-12 e 3-0 BCC.

BCC Castellana Grotte – Monini Spoleto (25-17; 25-16; 25-12)

BCC Castellana Grotte: Cazzaniga 11, Canuto 11, Presta 6, Ferraro 7, Garnica 3, Moreira 10, Cavaccini (L), Quarta, Barbone, Astarita 1, Scio, De Santis, Parisi, Pace (L). All: Lorizio

Monini Spoleto: Morelli 5, Bargi 5, Mariano 1, Vanini, Zamagni 7, Bertoli 2, Romiti (L), Segoni 2, Garofalo, Joventino 5, Festi, Iaccarino, Travicelli, Marta (L). Al: Provvedi