Minacce di morte sul web al sindaco di Gualdo Tadino | Presciutti sporge denuncia

Minacce di morte sul web al sindaco di Gualdo Tadino | Presciutti sporge denuncia

Gli insulti sul web, gli ennesimi, hanno spinto il primo cittadino a rivolgersi a carabinieri e questore “Questa inaudita ed ingiustificabile violenza non scalfisce ma anzi rafforza la mia voglia di lavorare per la comunità”

La violenza verbale, gli insulti, la diffamazione, l’ignavia, le minacce di morte dei soliti leoni da tastiera verranno valutate nelle sedi opportune. Di certo tutta questa inaudita ed ingiustificabile violenza non scalfisce ma anzi rafforza la mia voglia di lavorare con tutte le mie forze al servizio della comunità che ho l’onore di rappresentare, perché per me Gualdo e tutti i gualdesi vengono prima di tutto sempre!

Con queste parole, seguite dagli hashtag #iostocongualdo e #malenonfarepauranonavere, il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, risponde su Facebook ai pesanti post di insulti e minacce, gli ennesimi, ricevuti sul medesimo social network. Il primo cittadino, questa volta, non si è però limitato ad una semplice replica ma ha deciso di sporgere denuncia ai carabinieri e al questore, allegando i post incriminati, “critici” soprattutto sulle questioni Tagina e Rocchetta.

Ogni giorno lottiamo tra mille difficoltà – sottolinea il sindaco – spesso a mani nude per la nostra comunità cercando di ascoltare, dialogare, costruire, dare risposte, lavoro molto difficile ed impegnativo, che quotidianamente svolgiamo con grande passione ed amore per la nostra Gualdo. Criticatemi, se volete ma non permetterò a nessuno di mettere in dubbio la mia integrità morale“.