Maltrattamenti in famiglia, 56enne allontanato da casa

Maltrattamenti in famiglia, 56enne allontanato da casa

Avrebbe picchiato e minacciato moglie e figli, per lui scattato il divieto di avvicinamento a loro notificatogli dalla questura


È accusato di aver maltrattato la moglie e i figli, sia con percosse e lesioni che con minacce di morte, ingiurie e privazioni economiche. Per questo un uomo di 56 anni, cittadino albanese, è stato raggiunto da un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alla famiglia. L’ordinanza emessa dal gip è stata eseguita dagli agenti della squadra mobile della questura di Perugia.

A far scattare l’inchiesta sono state le denunce della moglie e dei figli, uno di 17 e l’altro di 21 anni, che hanno trovato il coraggio di ribellarsi alle angherie dell’uomo. Rintracciato presso il luogo di lavoro, lo straniero è stato accompagnato in Questura e, dopo gli adempimenti di rito, gli è stato notificato il provvedimento emesso a suo carico.

(foto di repertorio)

Stampa