“Libere”, a Palazzo Bazzani il film sul ruolo delle donne durante la Resistenza

“Libere”, a Palazzo Bazzani il film sul ruolo delle donne durante la Resistenza

Evento promosso dall’associazione “Oltre il visibile”

Sarà proiettato domani, in occasione del 25 aprile, alle 18 in sala consigliare il film documentario “Libere” a cura dell’associazione Oltre il Visibile con il patrocinio e la partecipazione dell’ufficio della consigliera di Parità della Provincia di Terni. A darne notizia è la consigliera di parità Maria Teresa di Lernia che sarà presente insieme alla vice Ivana Bouché. “Libere” è un lavoro di Rossella Squillaci e racconta il ruolo delle donne nella Resistenza, toccando anche molti altri aspetti. “Tale scelta – scrivono le organizzatrici e la Di Lernia – è motivata dal fatto che la partecipazione delle donne alla lotta di liberazione è un fenomeno sconosciuto ai più e, come il documentario dimostra, le donne

nell’immediato dopoguerra, sono riportate ai loro tradizionali ruoli subalterni e la strada dell’emancipazione sembra sfumare, nonostante il costante impegno ed il coraggio da loro mostrato. Allo stato attuale – proseguono poi – riteniamo che la strada per una reale parità in campo politico, sociale ed economico, per le donne sia ancora in salita; basti pensare che l’Italia è penultima nei 28 Paesi dell’Unione Europea per il livello di impiego e per il divario tra uomini e donne, ancora alto. Oltre un milione di lavoratrici, dati Istat, è oggetto di ricatti sessuali per ottenere un lavoro o per fare carriera e che ben 8 milioni di donne subisce molestie sessuali”.

“La mission delle consigliere di Parità – specifica poi la Di Lernia – è proprio quella di fornire assistenza alle lavoratrici ed anche ai lavoratori che sono oggetto di discriminazioni ed abusi nei luoghi di lavoro e di combattere culturalmente le mentalità che si celano dietro tali comportamenti”.

Stampa