La ‘Classe 1972’ ripulisce l’ambiente con una “passeggiata ecologica”

La ‘Classe 1972’ ripulisce l’ambiente con una “passeggiata ecologica”

Il sindaco Stirati e l’assessore Tasso plaudono l’iniziativa del gruppo, raccolti rifiuti di ogni tipo dalla chiesetta di Mocaiana a Sette Strade

Il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati e l’assessore all’Ambiente Alessia Tasso esprimono gratitudine e apprezzamento nei confronti dell’iniziativa del gruppo della ‘Classe 1972’, che ha organizzato una “passeggiata ecologica” finalizzata alla raccolta di rifiuti abbandonati lungo la sede stradale.

La camminata, a cui ha partecipato attivamente anche l’assessore Giordano Mancini, è partita dalla chiesetta di Mocaiana, percorrendo a piedi il tratto fino alle cosiddette Sette Strade. Sono stati raccolti moltissimi rifiuti tra cui bottiglie di vetro, lattine, contenitori di plastica ma anche rifiuti più particolari come un trolley, scarpe, pannolini usati, secchi di vernice anche pieni.

Tutto questo materiale è stato raccolto in forma differenziata e conferito alla stazione ecologica che, con l’occasione, è stata aperta in forma straordinaria. “Iniziative ‘virtuose’ come queste fanno bene allo spirito di solidarietà e di cura della città e del territorio – dichiarano Stirati e Tasso – dimostrando senso civico e spirito di volontariato di tante persone che si impegnano a ‘bilanciare’ la maleducazione di altri. Il Comune sostiene queste iniziative anche materialmente, con la fornitura di guanti, buste e l’apertura straordinaria della stazione ecologica. L’auspicio è che siano sempre sempre più numerose, in linea con la sinergia pubblico / privato che abbiamo promosso sin dall’inizio del mandato amministrativo”.

Stampa