Incidente sul lavoro, muore taglialegna 46enne

Incidente sul lavoro, muore taglialegna 46enne

La tragedia a Civitella del Lago, sul posto 118, carabinieri, vigili del fuoco e Sasu

Un drammatico incidente sul lavoro oggi pomeriggio ha provocato la morte di un taglialegna di 46 anni. La tragedia è avvenuta nei boschi di Civitella del Lago, nel comune di Baschi, in località Ponte Argentario. L’uomo, titolare di un’impresa boschiva, era intento al taglio della legna. Un’operazione che per lui era la normalità. Questo pomeriggio, però, qualcosa non avrebbe funzionato: l’uomo, mentre era in procinto di intervenire su un albero, è caduto in un profondo burrone (e non, come era trapelato inizialmente, travolto da un albero durante il taglio).

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco ed il personale del Soccorso alpino e speleologico dell’Umbria, vista la zona impervia, insieme a personale del 118 e carabinieri. Al loro arrivo sul luogo dell’incidente, però, per il piccolo imprenditore, classe 1971, residente a Baschi, non c’era nulla da fare. Il personale medico accorso non ha potuto far altro che constatare la morte dell’uomo a causa dei traumi riportati. Spetterà ora ai militari ricostruire l’esatta dinamica dell’infortunio mortale.

(foto di archivio)

(modificato alle 18:30)

Stampa