Impianti sportivi, sulla gestione diretta bilancio positivo

Impianti sportivi, sulla gestione diretta bilancio positivo

La risposta dell’assessore Prisco all’attacco di Vezzosi, Bori e Bistocchi (Pd) “Polemiche sterili”


“I cittadini potranno verificare con i propri occhi quando i lavori saranno completati e sul sito dove pubblicheremo nei prossimi giorni tariffe, eventi e lavori in corso”. Con qualche giorno di ritardo, ma arriva la risposta dell’assessore Prisco all’incontro organizzato da Bori, Vezzosi e Bistocchi. Sotto la lente di ingrandimento ci sono gli effettivi risparmi della gestione diretta degli impianti sportivi cittadini.

Impianti sportivi, “dalla gestione diretta del Comune nessun risparmio”

Con la gestione diretta dei principali impianti sportivi della città (Palasport Evangelisti, stadio di Santa Giuliana e palazzetto Pellini) si è avviato un percorso innovativo e virtuoso che porterà anche all’ammodernamento degli stessi. Finalmente il livello di decoro e pulizia che gli impianti presentano oggi rappresenta un bel biglietto da visita per la città. Si tratta di uno sforzo importante per l’Amministrazione: il rapporto diretto con le società sportive, insieme agli interventi di riqualificazione già partiti (Evangelisti) o prossimi all’avvio (Santa Giuliana), permettono di rispondere a tutte le esigenze in campo. Un percorso e un impegno indispensabili dopo almeno 10 anni di completo abbandono in cui gli impianti stessi sono stati lasciati”.

Impianti sportivi, “dalla gestione diretta del Comune nessun risparmio”

“Sono stati programmati investimenti – spiega ancora Prisco – come non se ne ricordano negli ultimo 20 anni; ciò senza aver aumentato di un euro le tariffe per chi fa sport, come conferma la delibera adottata per l’anno 2017 dalla Giunta (DGC n. 506 del 29.12.2016, che fissa e conferma le stesse tariffazioni già in uso dall’anno 2005, tra le più basse d’Italia).
Tutto questo senza aver tagliato servizi ai cittadini né aumentato le spese, perché accanto ad esse oggi vanno contemperati anche gli incassi (non previsti quando il Comune erogava un semplice contributo di gestione).
Il Santa Giuliana sarà ammodernato con un milione di euro di investimenti, la nuova palestra di arti marziali e la sala hospitality del Pala Evangelisti sono state ultimate ed è iniziato il restyling dell’impianto, tramite la riqualificazione degli spazi sotto le tribune, dei corridoi e delle palestre di angolo con un progetto grafico che renderà il palasport più attrattivo e moderno. E’ stata installato un nuovo dispositivo di cardioprotezione ed a giorni arriverà il nuovo tabellone elettronico, oltre ad ulteriori interventi da realizzare contemperandoli con le esigenze sportive dei campionati attualmente in corso, per un totale di 600 mila euro (con 300 mila euro provenienti da fondi propri del Comune). Sono in corso anche gli interventi di miglioramento anti incendio per rendere la struttura maggiormente sicura e ammodernata.
Il tutto senza interrompere le attività del Palasport, che già vedono in calendario un programma denso di eventi sportivi e non, di livello nazionale ed internazionale.
Le polemiche sterili da vecchia politica, non trovano riscontri se non nelle politiche tramontate di una parte della sinistra perugina
”.

Stampa