A Gubbio tutti “Matti per la birra”, presentata la Christmas edition

A Gubbio tutti “Matti per la birra”, presentata la Christmas edition

Sabato 9 e domenica 10 dicembre alla taverna di Sant’Ubaldo la seconda edizione del festival

Torna a Gubbio il festival ‘Matti per la birra’ Christmas edition, alla sua seconda edizione, ideato dall’associazione “Brassoneria eugubina” per promuovere i prodotti artigianali dei piccoli birrifici, che si svolgerà nella taverna di Sant’Ubaldo in via Ubaldini 3, nei giorni di sabato 9 dicembre, dalle ore 15 all’una del giorno dopo, e domenica 10 dicembre  dalle 11 alle 22.

Alla presentazione in Comune erano presenti il sindaco Filippo Mario Stirati, l’assessore Gabriele Damiani, e per “Brassoneria eugubina” Davide Stocchi e Francesco Costantini. “E’ un appuntamento che si inserisce a buon titolo nel calendario molto ricco e articolato di ‘Gubbio città del Natale’ – ha sottolineato Stiratie che metterà al centro della scena un settore, quello della birra, di grande freschezza e sicuro richiamo turistico. Occorre infatti caratterizzare l’offerta con linee di prodotto, con opportunità diverse per tutti i gusti. Un plauso e un ringraziamento va ai giovani organizzatori, in prima linea con il volontariato, l’impegno e la creatività, una risposta di socializzazione e di incontro in tempi non facili”.

Anche l’assessore Damiani ha sottolineato la portata di richiamo e il significato sociale dell’evento: “Insieme all’aspetto ludico e ricreativo, è fondamentale l’impegno nel promuovere un consumo consapevole della birra e l’associazione, oltre a valorizzare un prodotto di qualità legato al territorio, lancia ai giovani anche un messaggio educativo. Da non trascurare la sicura attrattiva da un punto di vista turistico, veicolo promozionale per la città intera”.

Costantini ha ringraziato quanti, a vario titolo, contribuiscono e collaborano alla riuscita dell’iniziativa, a cominciare dall’amministrazione comunale e dai Santubaldari che mettono a disposizione gli spazi. Stocchi ha invece illustrato la logistica dell’appuntamento: il percorso prevede assaggi di 16 birrifici artigianali del territorio e di varie provenienze come quelli dal Friuli e dalla Puglia, assistiti dai vari soci della ‘Brassoneria’ per spiegare le tipologie di birra da degustare.

L’ingresso è libero e chiunque voglia usufruire dei prodotti potrà trovare le tasche con i bicchieri all’inizio del persorso al prezzo di 10 € (comprendente tasca, bicchiere e 3 gettoni da consumare in altrettante degustazioni). Per ulteriori assaggi di birra, sarà possibile acquistarne di nuovi al prezzo di 1 € l’uno. Nel festival sarà presente anche un punto food con prodotti tipici del territorio.

Stampa