Gualdo Tadino, Anas annuncia nuova segnaletica sulla Flaminia | Presciutti esulta

Gualdo Tadino, Anas annuncia nuova segnaletica sulla Flaminia | Presciutti esulta

Il sindaco “Finalmente, dopo mesi di sollecitazioni, è stata ottenuta una risposta positiva”

Buone notizie, dopo le feste pasquali, arrivano da Anas per il Comune di Gualdo Tadino. Le diverse sollecitazioni effettuate nei mesi scorsi dal sindaco Massimiliano Presciutti all’Azienda Nazionale Autonoma delle Strade hanno dato i primi frutti: la segnaletica sulla nuova Flaminia SS 3, indicante fino ad ora la località “Gualdo T.” sarà sostituita da quella corretta “Gualdo Tadino”; inoltre sarà installata una nuova cartellonistica per indicare l’uscita Gualdo Tadino Sud.

Nello specifico, riportando quanto scritto nella missiva firmata dal Direttore Affari Istituzionali Dott.sa Emanuela Poli, arrivata oggi a Presciutti, si comunica che:

Anas ha analizzato e valutato positivamente sia le richieste di sostituzioni dei segnali esistenti al fine di indicare per esteso la località Gualdo Tadino, sia quelle di installazione di ulteriore segnaletica di indicazione per la città, lasciando invariata l’indicazione delle località già presenti, in corrispondenza dello svincolo di Busche (al km 181+000). Tali interventi sono già programmati e saranno eseguiti compatibilmente con le attività di manutenzione ordinaria

La buona notizia è stata accolta con piacere dal primo cittadino, che ha commentato così: “Finalmente, dopo mesi di sollecitazioni, è stata ottenuta una risposta positiva. Si tratta di un primo passo concreto che riguarda la segnaletica sulla Flamina SS 3 della nostra città, che ora sarà finalmente denominata Gualdo Tadino come è giusto che sia. Ora cercheremo un confronto anche per cercare di risolvere la questione legata all’inquinamento acustico, soprattutto per le zone di Cerqueto e Biagetto, e quelle legata alla possibile installazione di una nuova segnaletica per indicare l’uscita Gualdo Tadino sulla SS 318 in prossimità dell’uscita attualmente denominata Casacastalda”.

Stampa