Fortilizio dei Mulini e Colonia di Monteluco, progetto per il riuso

Fortilizio dei Mulini e Colonia di Monteluco, progetto per il riuso

Il Comune di Spoleto selezionato per il “Cammino di Francesco” nel progetto nazionale “Valore Paese”

Un progetto per recuperare il Fortilizio dei Mulini e l’ex Colonia del Popolo di Monteluco: Il Comune di Spoleto è uno degli enti che aderisce al progetto nazionale ‘Valore Paese – Cammini e Percorsi’, un’iniziativa dell’Agenzia del Demanio, del MIBACT e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, volta al recupero e riuso di beni pubblici situati lungo itinerari storico–religiosi e ciclopedonali, con l’obiettivo di potenziare l’offerta turistico-culturale e la messa in rete di siti di interesse storico e paesaggistico.

Il Comune di Spoleto è stato selezionato per il progetto denominato “Cammino di Francesco” che prevede appunto il recupero e la rifunzionalizzazione di due immobili di proprietà comunale: il Fortilizio dei Mulini e dell’ex Colonia del Popolo.

Martedì 9 maggio a Roma presso la sede del Mibact si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto cui parteciperà l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Spoleto Camilla Laureti.

Dopo un lavoro di selezione preliminare per l’individuazione di un primo portafoglio di immobili di proprietà dello Stato per avviare l’iniziativa,  il progetto intende potenziare l’offerta turistico-culturale e mettere in rete siti di interesse storico e paesaggistico attraverso il recupero e il riuso di edifici che si trovano in prossimità dei cammini storico-religiosi e dei percorsi ciclopedonali sopra richiamati, da affidare, tramite procedura ad evidenza pubblica, ad investitori privati, ad imprese, a cooperative, ad associazioni giovani. l’Agenzia del Demanio, nell’ambito della mission istituzionale ad essa attribuita si è resa disponibile a supportare gli Enti Pubblici aderenti al progetto, nella strutturazione e nella gestione delle procedure di gara, fornendo il proprio supporto tecnico-specialistico, anche attraverso l’elaborazione di specifiche linee guida e format.

Il progetto “Cammino di Francesco” rappresenta un’importante occasione per dare impulso ad un processo di sviluppo territoriale oltre ad essere un opportunità per la ristrutturazione e la gestione di due immobili di valore storico e culturale che si inseriscono nel potenziamento dell’offerta turistico-culturale della città e nella promozione di itinerari di rilevante interesse storico e paesaggistico.