Fontecchio, lavori estesi anche alla vicina chiesa | Vescovo Cancian si cura alle Terme

Fontecchio, lavori estesi anche alla vicina chiesa | Vescovo Cancian si cura alle Terme

Alla ristrutturazione di hotel e terme si è aggiunta anche quella dell’edificio sacro,

Si sono estesi anche alla vicina chiesa i lavori di ristrutturazione di terme e hotel di Fontecchio. L’obiettivo resta quello di far tornare l’intero sito (con l’impianto termale di origine romana più antico dell’Umbria), entro il 2019, uno dei punti di riferimento per i flussi turistici nazionali.

Già da più di un mese tutti i servizi di carattere sanitario risultano funzionanti e lo stabilimento termale, oltre alle migliorie effettuate nel 2017, è stato ulteriormente ristrutturato per quanto riguarda la copertura e gli impianti termici ed elettrici.

L’ultimo intervento, come detto, è stato fatto con l’acquisto della chiesa di Fontecchio, che viene così inserita all’interno del parco termale. Proprio in questi giorni, infatti, sono in corso lavori di ripristino dell’edificio sacro per renderlo di nuovo accogliente e pronto per le funzioni religiose.

A tal riguardo grande soddisfazione e stata espressa da parte del vescovo mons. Domenico Cancian, sia per questo recupero sia per le cure termali da lui stesso ricevute dalle quali, spiega, ho ricevuto con gran giovamento. Al termine delle cure Cancian ha ringraziato proprietà, dipendenti e dirigenti, convinto di ripetere i trattamenti in autunno per affrontare al meglio i rigori della stagione invernale.

Domenica 24 giugno, infine, ci sarà il 1° Motoraduno “Terme di Fontecchio”, con la santa messa celebrata proprio dal vescovo: sarà questa l’occasione per inaugurare la riqualificazione della chiesa, l’allargamento del parco e la riapertura della piscina termale esterna, che avverrò già dal 15 giugno.

Stampa