Foligno selezionata nel progetto ‘Casa Italia’ del Governo

Unica città in Umbria, tra le dieci a livello nazionale | Arrivano fondi e progetti firmati da Renzo Piano, soddisfatto il sindaco Mismetti

Foligno rientra tra le dieci città selezionate nell’ambito del maxi progetto ‘Casa Italia’ voluto direttamente dal Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni in sinergia con Renzo Piano. Ad annunciarlo, questo mattina, lo stesso premier in una conferenza stampa per spiegare che l’esecutivo ha stanziato 25 milioni per dieci cantieri pilota che saranno presto avviati in tutto il Paese. Ebbene, Foligno è l’unica città umbra ad essere stata scelta, tra realtà ben più grandi e capoluoghi di provincia. Le altre nove sono: Reggio Calabria, Isernia, Gorizia, Sulmona, Piedimonte Matese, Sore, Feltre e Catania.

Ora sarà l’amministrazione comunale a trattare con il Governo nazionale per trovare un accordo che prevede l’individuazione di un edificio pubblico residenziale dove fare i lavori, con la possibilità di partire entro il mese di settembre. A seguire il tutto, l’archistar nonchè senatore a vita Renzo Piano.

“Il progetto Casa Italia – ha commentato Gentiloni è uno dei più ambiziosi che abbiamo in questo momento, talmente ambizioso che ha una prospettiva di lungo periodo davanti. Ed è giusto così, perché non venga vincolato a questa o quella stagione politica. Dobbiamo capire che prendersi cura della nostra bellezza significa cambiare mentalità e investire sul lungo periodo portando persino un cambiamento rivoluzionario”. “Dobbiamo avviare due piccole rivoluzioni culturali – ha aggiunto Renzo Piano la fiducia nella scienza e l’orgoglio della bellezza”. 

VIDEO DELL’INTERVENTO DI RENZO PIANO

img_0441

Più che soddisfatto il sindaco Nando Mismetti, che ha rilanciato personalmente la notizia: “esprimo davvero grande soddisfazione per un prestigioso ed unico riconoscimento, che premia anche un percorso di lunghi anni nella ricostruzione di qualità della città, anche nel piano dello sviluppo urbanistico ed architettonico, basti pensare alle eccellenze internazionali come la chiesa di Fuksas ed il centro internazionale di arte contemporanea del Ciac, così come il centro regionale di Protezione Civile. Ora si aggiungerà anche l’intervento del maestro Renzo Piano e questo premia i nostri sforzi – sottolinea Mismetti – considerando che Foligno è l’unica città in Umbria e tra dieci a livello nazionale”.

Stampa