Foligno riceve la bandiera di Comune ciclabile

Foligno riceve la bandiera di Comune ciclabile

Incontro in Comune su “Progetto Comuni ciclabili”

Il cicloturismo ha determinato una promozione molto positiva per i territori dove le strutture ci sono e funzionano con un giro d’affari che progredisce ogni giorno di più. Se in alcuni Paesi europei la mobilità ciclabile è ormai un dato di fatto con fette di mercato di miliardi di euro, anche a Foligno si intende investire sempre di più in questa direzione. E l’Ente ha ricevuto la bandiera di Comune ciclabile per il suo impegno a favore dell’ampliamento delle piste ciclabili.

 In questo contesto si è svolto in Comune la conferenza “Progetto Comuni ciclabili”, promossa dalla Fiab (Federazione Italiana amici della bicicletta). Pietro Stella, Presidente Fiab Foligno, ha ricordato l’impegno dell’associazione, anche a livello nazionale, sul fronte della sicurezza, oltre ai progetti che puntano a trasformare i tracciati delle ferrovie dismesse, circa 5mila chilometri, in percorsi ciclabili”.

Claudio Pani, direttore Hotel Holiday-Inn Foligno (rete albergabici) ha parlato dell’incidenza economica del cicloturismo “con circa 50 miliardi di euro in Europa, di cui 2 in Italia. Il circuito degli alberghi, con attenzione alle bici, deve prevedere le attrezzature per il ricovero delle bici ma anche un’officina convenzionata per eventuali problemi”. Pani ha messo in rilievo che il tratto Assisi-Spoleto fa parte del circuito bici-Italia e che gli altri tratti più percorsi, in Umbria, sono tra Spoleto e Norcia, Spello-Assisi, l’area di Colfiorito, Bevagna-Montefalco.

Luca Radi (Presidente Pro-Foligno e Ciclostorica la Francescana), ha parlato dello sviluppo della ciclostorica Francescana, nata nel 2015, e che, nel tempo, ha incrementato i partecipanti. Radi ha ricordato quanto abbia inciso la nascita, nel 1997, della corsa “L’eroica”, per lo sviluppo del cicloturismo in Toscana.

L’assessore ai lavori pubblici, Graziano Angeli, ha rilevato che “la consegna della bandiera di Comune ciclabile è un ottimo punto di partenza e premia il nostro impegno per la realizzazione e l’ampliamento delle piste ciclabili”.

L’assessore allo sviluppo economico, Giovanni Patriarchi, ha evidenziato che “attraverso Agenda urbana il Comune di Foligno si è mosso per aumentare il numero delle piste ciclabili ma anche favorire la mobilità sostenibile nel nostro territorio. Tutto questo avrà positive ripercussioni anche per l’afflusso turistico”.

Presente anche il presidente del Consiglio comunale, Alessandro Borscia, affermando che “il riconoscimento ricevuto è un ottimo inizio che premia un percorso avviato da tempo da parte del Comune sul fronte delle piste ciclabili”.

Stampa