Finanziamento da 240mila euro per il progetto “Digipass”

Finanziamento da 240mila euro per il progetto “Digipass”

L’annuncio del sindaco di Gubbio Stirati e dell’assessore Anastasi, obiettivo strategico è il miglioramento e la crescita di una cultura digitale al passo con i tempi

Il sindaco Filippo Mario Stirati e l’assessore all’Informatizzazione e Agenda Digitale Lorena Anastasi hanno annunciato che è stato conseguito un importante obiettivo strategico per il miglioramento e la crescita di una cultura digitale al passo con i tempi.

Il progetto per la realizzazione del ‘Digipass’ – spazi pubblici aperti legati al digitale, proposto dal partenariato costituito dal Comune di Gubbio (capofila) e dai Comuni di Costacciaro, Fossato di Vico, Gualdo Tadino, Scheggia e Pascelupo e Sigillo – dichiarano i due amministratori – è stato ammesso al finanziamento di 240.000 euro previsto dal bando regionale – fondi Por-Fesr”.

L’obiettivo dell’importante progetto è la realizzazione di uno spazio attrezzato per l’accesso assistito alle risorse digitali, alle tecnologie e alla crescita delle competenze digitali che sia in grado di ridurre il “digital divide” per i cittadini, ed al contempo un hub di prestazioni personalizzabili che fornirà i seguenti servizi: facilitazione e sviluppo della cultura digitale per i cittadini, acceleratore di impresa diffuso, servizi garantiti dall’ufficio Informagiovani e supporto all’associazionismo.

Il ‘Digipass’ svolgerà una funzione a servizio dei Comuni aderenti al progetto, che hanno dimostrato di saper cogliere con sensibilità questa opportunità di straordinaria importanza, sia culturale che sociale. Il progetto avrà tempistiche stringenti: fine allestimento entro il 30 aprile ed apertura delle sede individuata per il servizio entro il 30 giugno, con la stipula di una Convenzione tra i Comuni del partenariato.

Maggiori dettagli per questo importante progetto saranno forniti a breve in una conferenza stampa.

Stampa