FAImarathon, passeggiata nel bosco di Cardona a Narni

FAImarathon, passeggiata nel bosco di Cardona a Narni

Appuntamento col FAI d’autunno grazie al gruppo FAI Giovani

Domenica 16 ottobre 2016 l’appuntamento è con la quinta edizione di “FAImarathon – Partecipa alla Giornata FAI d’Autunno e scopri centinaia di luoghi in tutta Italia con visite a tema”, evento nazionale ideato cinque anni fa grazie alla collaborazione con Il Gioco del Lotto e realizzato dai Gruppi FAI Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, attiva fino al 31 ottobre.

Una passeggiata culturale nell’Italia più bella che, grazie ai 150 itinerari tematici proposti dai giovani del FAI – da percorrere liberamente, senza punti di partenza o arrivo, per intero o solo in parte, da soli o in compagnia – e alle visite a contributo libero a cura dei volontari della Fondazione, permetterà di vivere una giornata da “turisti a casa nostra”, emozionante e imprevedibile, alla scoperta di più di 600 luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale che rappresentano l’identità, la storia e le tradizioni delle nostre città.

Partecipare il 16 ottobre a questa Giornata FAI d’Autunno consentirà agli italiani di riappropriarsi del loro patrimonio in modo spontaneo e coinvolgente. Palazzi, chiese, castelli, teatri, parchi, cortili, ma anche quartieri e interi borghi, luoghi dello sport e della produzione industriale, spesso inaccessibili al pubblico, a volte poco conosciuti oppure appena restaurati o ancora in costruzione, apriranno le loro porte e si sveleranno agli occhi del pubblico (per le aperture più interessanti vedi approfondimento a seguire).

Durante questa grande domenica di festa FAImarathon propone anche eventi speciali e iniziative originali. Il Gruppo Fai Giovani Terni propone il percorso dal titolo: “Storia e cultura si incontrano nel Centro (Geografico) D’Italia” a Narni.

Una piacevole passeggiata che condurrà il visitatore alla scoperta del Bosco di Cardona, un bosco di lecci e querce, lungo un sentiero che offre, laddove la vegetazione si fa meno fitta, scorci di suggestiva bellezza sul paesaggio circostante. Il percorso ricalca a ritroso il tracciato dell’antico acquedotto della Formina, sino al Ponte Cardona, ponte di epoca romana, che si erge nella sua solitaria eleganza e imponenza nel verde di una natura rigogliosa, quale testimonianza inaspettata dell’ingegno dei nostri antenati. Ed è proprio a ponte Cardona e al “promesso” Centro d’Italia che giunge il visitatore. Da lì con una piccola deviazione, l’inaspettato torna a stupire il visitatore, perché la storia, nel bosco di Cardona non significa solo età romana. Continuando, infatti, il cammino nel verde ecco apparire, quasi come un miraggio, alla fine di un lungo viale fiancheggiato da alberi di maestosa bellezza, il complesso ottocentesco di Villa Valli, detta Il Montiello. Costruito come residenza estiva intorno al 1890 dalla famiglia Valli, a cui tuttora appartiene, la villa attrae immediatamente lo sguardo, grazie alla sua imponenza, al suo stile eclettico ispirato alle architetture neocinquecentesche e al colore rosato della sua superficie, che crea un piacevole contrasto con il verde circostante. Nonostante l’apparente isolamento, questa villa e i suoi proprietari, a partire dal capostipite Candido Valli, sono stati protagonisti, tra ‘800 e ‘900, di numerose vicende che li legano alla storia d’Italia e del territorio narnese, vicende che aspettano solo di essere raccontate al fortunato e avventuroso visitatore

I visitatori avranno la possibilità di compiere il percorso guidato nel bosco sino alla Villa presentandosi presso l’ingresso del Bosco di Cardona, in Strada dei Pini, Narni, alle ore 10 e 14.30, o di recarsi direttamente alla Villa, in Strada Provinciale 20, 27 Nerni, per una visita guidata alle 11.00/12.00/15.00/16.00. E’ consigliabile indossare calzature comode

Per qualsiasi ulteriore informazione sarà possibile consultare il sito FaiMarathon al link http://faimarathon.it/marathon?id=415 consultare la pagina Facbook del FAI Giovani Terni e della Delegazione FAI Terni inviare un email a faigiovaniterni@gmail.com o contattare il Fai Giovani Terni telefonicamente ai numeri +39 335 7212970 +39 338 166 3297
L’ingresso è a contributo libero.

Per gli iscritti FAI e per chi si iscriverà per la prima volta durante l’evento – a questi ultimi sarà dedicata eccezionalmente la quota agevolata di 29 euro anziché 39 – saranno riservate aperture straordinarie, corsie preferenziali, attività ed eventi speciali in molte città.
Con il Patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e di RAI Segretariato Sociale. L’edizione 2016 di FAImarathon è resa possibile grazie al prezioso contributo de Il Gioco del Lotto, main sponsor dell’evento, legato all’arte e alla cultura da oltre 500 anni, e di CityLife, società impegnata nel progetto di riqualificazione dell’ex quartiere storico della Fiera di Milano, per la prima volta a fianco della Fondazione in qualità di sponsor.