Esercitazione congiunta per Esercito e Soccorso Alpino e Speleologico Umbria

Esercitazione congiunta per Esercito e Soccorso Alpino e Speleologico Umbria

L’addestramento all’aviosuperficie ‘Alvaro Leonardi’ di Terni

È frutto di una convenzione ormai pluridecennale tra il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e Stato Maggiore dell’Esercito, l’esercitazione svoltasi oggi all’aviosuperficie ‘Alvaro Leonardi’ di Terni.

I tecnici del SASU, Servizio Regionale del CNSAS, hanno effettuato l’addestramento con III Reggimento Elicotteri Speciali “Aldebaran” dell’Aviazione dell’Esercito Italiano, con base a Viterbo, impegnandosi in diverse simulazioni di soccorso e recupero in ambiente impervio e ostile, mediante l’utilizzo del verricello dell’elicottero AB 412 in dotazione ai militari.

Il reciproco percorso formativo tra le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria ed i mezzi dell’Aviazione dell’Esercito Italiano, ha come obiettivo l’integrazione, l’affiatamento e la crescita di entrambi, durante gli interventi in ambiente impervio e ostile.

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico ha, inoltre, convenzioni in atto con Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Aeronautica, Marina Militare, nello sviluppo di questo percorso formativo.

Stampa