Moto Club Spoleto porta Elf National Trophy al Misano World Circuit

Moto Club Spoleto porta Elf National Trophy al Misano World Circuit

Vincono Castellarin nella 1000, Magnoni nella 600 e Luminari in Moto 2

La 600 continua a portare la firma di Michele Magnoni, si riconferma Giacomo Luminari nella Moto 2 e torna a vincere Remo Castellarin nella 1000. Questo il succo di un caldissimo week end vissuto dal National Trophy a Misano dove si è corso il 5 Round del trofeo organizzato dal Moto Club Spoleto.

Tanto sole durante le qualifiche e caldo in attenuazione in gara per via di un inaspettato acquazzone che si è abbattuto anche sul circuito della Riviera tra sabato notte e domenica mattina.

I primi a scendere in pista sono stati i centauri della 600 con una prima fila interamente firmata Kawasaki. In pole, grazie al tempo di 1’40.821 Michele Magnoni, leader del campionato, affiancato da Luigi Brignoli, motivatissimo in seguito al primo podio del Mugello e da Edoardo Mazzuoli che dopo lo zero registrato nel primo round di Imola a causa di una caduta è sempre andato a punti. Ottima la partenza di Brignoli ma Magnoni è scatenato e presto prende la testa della gara con Christian Napoli a seguire i primi due. Un lungo di Casalotti dopo un contatto con un avversario costringe l’alfiere del team Rosso e Nero lontano dai primi e lo spinge ad una dura lotta contro il tempo per risalire posizione dopo posizione. A due giri dalla fine Magnoni stacca definitivamente Brignoli mentre Casalotti e Cipiciani si allontanano dal gruppo degli inseguitori per andarsi a prendere il gradino più basso del podio. Ha la meglio la Yamaha di Casalotti che pur con l’amaro in bocca per una prima parte di gara sfortunata che lo ha escluso dal battaglia per la prima posizione, guadagna punti importantissimi per il campionato dove attualmente è secondo con 84 punti, dietro a Magnoni forte dei suoi 111. Terzo nella generale, ma solo nono all’arrivo a Misano, Stevis Bressan con 75, 15 in più di Brignoli.

Grande attesa anche per il verdetto della Moto 2 che ancora una volta ha dato ragione a Giacomo Luminari, secondo il francese Xavier Navand, terzo Marco D’Ettore. L’ordine di arrivo ha rispettato quello di partenza e anche la classifica generale che vede Luminari condurre con 106 punti, Navand marcarlo stretto a quota 95 e D’Ettorre fermo a 52.

38 i piloti della 1000 al via che hanno regalato un bellissimo colpo d’occhio agli spettatori già numerosi dalla mattina di domenica all’Autodromo intitolato a Paolo Simoncelli. Dopo lo start un incidente che ha coinvolto quattro centauri tra la quinta e la sesta fila costringe la Direzione Gara a esporre la bandiera rossa. Procedura di Quick restart e 2 giri in meno per la quinta prova della classe regina. Parte bene Remo Castellarin che con la sua BMW scattava dalla seconda posizione mentre commette un errore il poleman Luca Salvadori che finisce terzo dietro a Alex Bernardi ma presto lo passa e anche Gianluca Vizziello ha la meglio su di lui. Ne approfitta Castellarin che si allontana indisturbato. A due giri dalla fine Velini, dopo una prima parte di gara conservativa, attacca e sorpassa prima Salvadori e poi Vizziello. La gara sprint  di soli 8 giri non permette alla BMW di Velini di raggiungere quella di Castellarin e tentare il sorpasso. Il campione in carica chiude dunque secondo davanti a Vizziello. Fuori dal podio Salvadori che mantiene comunque la testa del campionato con 108 punti. Castellarin si porta a 92 mentre Velini sale a 57.

Il prossimo duello in pista è previsto per domenica 24 Settembre quando il National Trophy tornerà al Mugello per il Round 6 il 24 Settembre. Le gare di Misano sono visibili on demand su Sportube.tv, mentre lo speciale del National Trophy, questa settimana dedicato alle coperture andrà in onda martedì 31 Luglio alle ore 22 su AutomotoTV canale 148 di SKY e in streaming. In studio con Chiara Magna questa settimana Daniele Maletti di Pirelli, Aldo Ciccone di Dunlop e Luca Raggi di Bridgestone.

Gli scatti più belli del fine settimana saranno invece pubblicati sulla pagina Facebook Moto Club Spoleto Foto Ufficiali. Per ulteriori info www.nationaltrophy.it

Stampa