Deruta, sala del Consiglio Comunale con barriere architettoniche

Deruta, sala del Consiglio Comunale con barriere architettoniche

Ci pensa il neosindaco Toniaccini, che rinuncia al suo posto macchina riservato

La notizia sarebbe che, prima di pochi giorni fa, la sala del Consiglio Comunale di Deruta non era accessibile ai portatori di handicap. Ma con l’arrivo del neosindaco Michele Toniaccini il problema parrebbe essere risolto, insieme ad una serie di provvedimenti che sembrerebbero portare una ventata di novità.

Tra i primi punti del programma di Michele Toniaccini, neo sindaco di Deruta, infatti, resta il sociale: ed ecco arrivare l’impegno per l’abbattimento delle barriere architettoniche, in modo da rendere fruibile a tutti la sala del Consiglio Comunale di Deruta. “Il percorso – è comunicato in una nota – non è diretto, ma i portatori di handicap possono dalla Pinacoteca Comunale (posta a piano terra) prendere l’ascensore che porta nella sala adiacente a quella del consiglio Comunale. Lì ad attenderli c’è una rampa d’invito alla sala. Con questo percorso tutti potranno assistere alle sedute del consiglio in carrozzina e non”.

Infine Toniaccini ha disposto che torni libero il posto macchina riservato al sindaco che si trova fuori dalla porta principale di ingresso alla città. “L’abbattimento delle barriere architettoniche – ha detto Toniaccini – è stato un punto cardine del mio programma in campagna elettorale. Credo che l’inclusione, sia un principio da rispettare e che tutti i cittadini debbano avere la possibilità di assistere alla vita politica, sociale e amministrativa del proprio comune”.

©Riproduzione riservata