Cordoglio per la morte dell’avvocato Luca Sbardella

Cordoglio per la morte dell’avvocato Luca Sbardella

Il lutto ha lasciato attonita la città | Il messaggio del Sindaco e del Presidente del Consiglio comunale

Spoleto è sotto shock per la morte dell’avvocato Luca Sbardella, rimasto vittima dell’incidente mortale verificatosi nel pomeriggio di martedì 11 lungo la statale Flaminia, all’altezza del bivio per Molinaccio.

Sbardella lascia la moglie e una bimba di appena 3 mesi che i genitori avevano programmato di battezzare domenica prossima. Dopo gli studi al Liceo classico si era laureato in giurisprudenza mettendosi in luce per la sua professionalità e umanità. Negli ultimi tempi aveva seguito le vicende legate al Gruppo Novelli ma anche altre importanti vertenza industriali, umbre e non solo. I familiari sono stati raggiunti dalla terribile notizia solo nella prima serata di ieri.

Se la dinamica dell’incidente appare ormai chiara, nulla e dato sapere per i funerali dal momento che l’autorità giudiziaria ha nominato un medico legale che potrà effettuare gli esami solo venerdì prossimo. È molto probabile quindi che le esequie non potranno tenersi prima di martedì prossimo.

Intanto i rilievi della Polstrada di Terni, diretta dal vicequestore Katia Grenga, sembrano in linea con le testimonianze raccolte dagli automobilisti che si trovavano a passare per quella zona. Entrambi i mezzi procedevano a velocità non sostenuta, Sbardella, in sella alla sua moto procedeva da Terni verso Spoleto. Dall’altro senso di marcia Francesco C., 75 anni, militare in pensione residente nel ternano. Per cause in corso di accertamento, forse per un malore, forse per il bagliore del sole, ha invaso improvvisamente la corsia opposta andando ad impattare contro la BMW. Lo scontro non ha lasciato scampo al povero motociclista che è deceduto sul colpo.

Ai genitori di Luca, alla moglie con la piccolina e al fratello Massimo, prestigiosa firma del Giornale dell’Umbria e autore di importanti inchieste anche su queste colonne il più forte abbraccio di tutta la redazione.


Si aggiunge al cordoglio di famigliari, amici e colleghi si aggiunge quello ufficiale della Città di Spoleto. Questa la nota del Sindaco Fabrizio Cardarelli e del presidente del Consiglio Comunale Giampiero Panfili:

“Abbiamo appreso con sgomento e tristezza della scomparsa di Luca Sbardella, avvocato molto conosciuto e rispettato in città, un professionista rigoroso e serio. Ci sentiamo vicini al dolore dei suoi cari e desideriamo esprimere da parte nostra e dell’intera città sentimenti di condoglianza e di vicinanza alla sua famiglia e a suo fratello Massimo”.