Il comune di Trevi rinnova l’adesione a “M’illumino di meno”

Il comune di Trevi rinnova l’adesione a “M’illumino di meno”

Il 23 febbraio silenzio energetico e passeggiata tra i vicoli del centro storico

La giunta comunale su proposta dell’assessora all’Ambient, delibera l’adesione di Trevi all’iniziativa “M’illumino di meno”, la più celebre campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico e sulla riduzione dei consumi promossa dalla trasmissione “Caterpillar” di Radiodue.

L’Amministrazione rinnova anche per questo anno l’impegno nella promozione delle buone pratiche ambientali.

La quattordicesima edizione del rappresentativo “silenzio energetico” è fissata per venerdì 23 febbraio, dalle ore 18.00 alle 19.30, con lo spegnimento simbolico dell’illuminazione di tutti gli edifici comunali e di parte della pubblica illuminazione.

In questo giorno, infatti, si chiede lo spegnimento dell’illuminazione di monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni per diminuire i consumi in eccesso e mostrare come un altro utilizzo dell’energia pubblica sia possibile.

Per la città di Trevi sarà un’altra occasione per accendere l’attenzione sull’efficienza e sul consumo intelligente di energia: non a caso l’iniziativa coinvolgerà l’intera comunità, compresi tutti i plessi dell’Istituto Comprensivo “Tommaso Valenti”, ma anche bar, ristoranti ed esercizi commerciali del territorio.

L’adesione all’iniziativa sarà diffusa attraverso manifesti e volantini che conterranno anche informazioni sul progetto di certificazione ambientale EMAS, recentemente rinnovata al Comune, e sui vantaggi di un sistema di gestione ambientale.

“Quest’anno Caterpillar e Radio2 dedicano M’illumino di Meno alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi, spiega l’assessora Moccoli, perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo. L’invito per il 23 febbraio 2018 è quindi a spegnere le luci e ad andare a piedi: l’appuntamento è alle ore 15.30 in piazza Mazzini da dove sarà infatti possibile fare una passeggiata guidata, a cura della Pro Trevi, tra i vicoli del centro storico.”

Stampa