Cementerie, l’impegno della Bececco nella difesa dello stabilimento di Spoleto

Cementerie, l’impegno della Bececco nella difesa dello stabilimento di Spoleto

Amministrazione comunale vigile sulla vertenza dopo l’acquisizione della Cementir da parte di Italcementi: ” Al lavoro per evitare la dismissione”

“Siamo molto attenti alla situazione delle aziende del nostro territorio ed in questi giorni siamo impegnati nella difesa delle cementerie, sulle quali di recente sono emersi timori”. Così il vicesindaco e candidata alla guida della città per le liste civiche Spoleto Popolare e Alleanza Civica Maria Elena Bececco, dopo che nei mesi scorsi Italcementi ha acquisito Cementir Italia e con essa lo stabilimento di Sant’Angelo in Mercole.

“L’acquisizione della Cementir – ricorda Bececco – ha comportato la richiesta da parte dell’Antitrust di dismettere alcuni degli impianti; tra le ipotesi ci sono quelle appunto che nel piano di dismissione potesse esserci la sede di Spoleto. Come Amministrazione comunale stiamo lavorando per assicurare che tale ipotesi venga scongiurata e che lo stabilimento locale rimanga in capo ad Italcementi, con una conclusione positiva della vertenza in corso. Ci auguriamo di avere da qui a breve notizie positive in tal senso”.

L’agenda elettorale

Oggi venerdì 1 giugno Maria Elena Bececco parteciperà, alle ore 18, al confronto pubblico tra i candidati promosso dallo Spoleto City Forum a Palazzo Mauri; alle ore 21 incontro alla Bocciofila di San Giacomo.

Sabato 2 giugno incontro alle ore 21 alla Pro loco di Montemartano.

Domenica 3 giugno alle ore 16 incontro nei locali della Pro loco di San Venanzo; ore 21 Circolo Arci di Eggi.

Lunedì 4 giugno alle ore 19 Maria Elena Bececco parteciperà al confronto pubblico tra i candidati a sindaco promosso da Confindustria presso l’hotel San Luca; alle ore 21 incontro pubblico alla palestra di San Martino in Trignano.

Stampa