Carsulae, giunta comunale Terni approva restauro teatro romano

Carsulae, giunta comunale Terni approva restauro teatro romano

La giunta comunale di Terni ha approvato il progetto esecutivo per la riqualificazione dell’antico teatro romano nell’area archeologica di Carsulae. La struttura diventerà finalmente fruibile, con oltre 400 posti a sedere, una nuova illuminazione e nuovi percorsi di accesso privi di barriere. L’importo complessivo del progetto – 400 mila euro – è stato finanziato attraverso il bando regionale ‘Tutela, valorizzazione e promozione del patrimonio ambientale e culturale’. Il passo compiuto dall’amministrazione comunale di Terni fa seguito alle autorizzazioni ricevute dalla Soprintendenza per i beni archeologici dell’Umbria, della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici e della Direzione ambiente, risorse idriche e acque minerali della Regione. L’intervento prevede la ricostruzione della gradonata riservata al pubblico nella parte più bassa della cavea originale, la ricostruzione del palcoscenico, la creazione di un nuovo percorso di accesso che collegherà direttamente il centro visite al teatro e un nuovo impianto di illuminazione per garantire un’ambientazione suggestiva. Il tutto verrà realizzato tenendo conto dei criteri di sostenibilità fissati dalla cosiddetta ingegneria ‘naturalistica’. La struttura, oltre ad accogliere spettacoli culturali, conserverà le sue caratteristiche di monumento visitabile.“L’approvazione del progetto esecutivo – afferma il sindaco Leopoldo Di Girolamo – rappresenta un passo in avanti decisivo per la valorizzazione di una struttura e di un’area fra le più importanti della regione. Il teatro di Carsulae potrà ospitare manifestazioni ed eventi culturali di assoluto valore, in un ottica di promozione del turismo sostenibile che rappresenta uno dei capisaldi della nostra azione amministrativa”.

Stampa