Business Plan Competition, i migliori progetti di impresa premiati a Terni

Business Plan Competition, i migliori progetti di impresa premiati a Terni

I progetti ad alto contenuto tecnologico nati in università e nei centri di ricerca dell’Umbria di scena al Terni Film Festival

Un innovativo strumento chirurgico per interventi al colon (I.O.A.R.W.), nuovi coloranti naturali provenienti da specie vegetali nazionali (Bioviridis), un’app per l’orientamento alla scuola secondaria e all’università ispirata ad un noto gioco di società (Orientopoli). Parlano di Life Science, Cleantech & Energy e ICT i progetti vincitori della quattordicesima edizione della Start Cup Umbria 2017, la business plan competition promossa dall’Università di Perugia per far emergere i migliori progetti d’impresa ad alto contenuto tecnologico nati in università e nei centri di ricerca dell’Umbria.

I tre vincitori saranno premiati sabato 18 novembre all’interno del Popoli e Religioni – Terni Film Festival dopo la proiezione del film “The StartUp” di Alessandro D’Alatri, in programma alle ore 21. Il primo classificato I.O.A.R.W. riceverà un premio di 4mila euro, 2mila euro andranno a Bioviridis secondo classificato e 1,5mila a Orientopoli terzo classificato. I tre vincitori si aggiudicheranno anche la partecipazione al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione promosso dalla rete nazionale degli incubatori di impresa universitari (PNICube) con la co-partecipazione di FS Italiane, in programma a Napoli il 30 novembre e 1 dicembre. Quattro le categorie in cui saranno suddivisi i progetti finalisti: Life Sciences, Cleantech & Energy, Industrial e ICT. Al campione assoluto del PNI andrà un riconoscimento di 25mila euro da investire nelle proprie attività hi-tech. FS Italiane sosterrà inoltre con un premio di altri 25mila euro il miglior progetto di impresa della categoria Industrial.

Startcup Umbria 2017 è la competizione per i migliori progetti di impresa ad alto contenuto tecnologico dell’Umbria, promossa dall’Ateneo di Perugia con la collaborazione di realtà imprenditoriali, finanziarie e associazioni di categoria presenti sul territorio, quali Legacoop Umbria, Confindustria Umbria, Gepafin, Umbria Risorse, BCC Spello e Bettona.

PNICube è l’Associazione italiana degli incubatori universitari e delle business plan competition regionali, denominate StartCup. Nata nel 2004, ha lo scopo di stimolare la nascita e accompagnare al mercato nuove imprese ad alto contenuto di conoscenza generate dal mondo accademico. Oggi PNICube conta 44 associati tra Università e incubatori accademici e 15 StartCup attive.

Ufficio stampa: Simona Salvi tel 328/6888073 simona.salvi@fattorec.it

I PROGETTI VINCITORI DELLA START CUP UMBRIA 2017

1° PREMIO

I.O.A.R.W. (Intra Operative Anterograde Rectal Washout)
I.O.A.R.W. è un innovativo strumento chirurgico per interventi al colon, che permetterà al chirurgo di eseguire autonomamente il lavaggio del lume colon-rettale sinistro durante interventi di chirurgia oncologica e di emergenza. Si tratta di una tecnica molto economica, efficace e priva di effetti collaterali che ridurrà del 40% la formazione di recidive e i costi d’ospedalizzazione.

2° PREMIO

Bioviridis
Produrre nuovi coloranti naturali provenienti da specie vegetali nazionali. Così Bioviridis si propone di sostituire i coloranti fossili usati oggi in numerose applicazioni: dalla tintura dei tessuti alla colorazione di cibi, dai cosmetici alla colorazione del legno e dei polimeri nel settore civile e industriale.

3° PREMIO

Orientopoli
Un’app per l’orientamento alla scuola secondaria e all’università ispirato ad un noto gioco di società. Così il team di Orientopoli vuole aiutare i ragazzi nella scelta del percorso di studi, riducendo il pericolo di errori che rischiano di rallentare la propria formazione.