BPS, approvato bilancio al 31 dicembre 2017 | CdA, si passa da 12 a 11 membri

BPS, approvato bilancio al 31 dicembre 2017 | CdA, si passa da 12 a 11 membri

Approvato la distribuzione di un dividendo di Euro 0,0182 per ciascuna delle azioni ordinarie in circolazione | Utile a 14,7 milioni (7,2 nel 2016)

L’Assemblea Ordinaria della Banca Popolare di Spoleto S.p.A., riunitasi in prima convocazione oggi,  22 marzo 2018, ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2017 e in tale ambito ha, tra l’altro, approvato la distribuzione di un dividendo di Euro 0,0182 per ciascuna delle azioni ordinarie in circolazione.

In ottemperanza al calendario di Borsa, il dividendo sarà posto in pagamento il giorno 28 marzo 2018, contro stacco della cedola n. 24 per le azioni ordinarie; la data di “stacco” e la “record date” (data di legittimazione al pagamento del dividendo) saranno rispettivamente il 26 marzo 2018 e il 27 marzo 2018.

Il bilancio individuale è stato sottoposto a revisione contabile da parte della Deloitte & Touche S.p.A. che ha espresso giudizio senza rilievi e senza richiami d’informativa, comprendenti anche il giudizio di conformità.

L’Assemblea Ordinaria ha altresì approvato, per quanto di competenza, il documento annuale sulle politiche di remunerazione di Gruppo, redatto in ottemperanza delle “Disposizioni di Vigilanza per le banche” in materia, nonché (a seguito della cessazione dalla carica del Consigliere Giorgio Rossin,
nominato per cooptazione in data 24 ottobre 2017) la riduzione dei membri dell’Organo Amministrativo da 12 a 11 membri.

Modifiche statutarie e quotazione di Borsa

L’Assemblea Straordinaria, riunitasi in prima convocazione sempre in data 22 marzo 2018 prima dell’Assemblea Ordinaria, ha approvato le modifiche statutarie conseguenti alla revoca delle azioni ordinarie della Società dalla quotazione sul Mercato Telematico organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. con provvedimento del 25 settembre 2017 e con decorrenza dal 3 ottobre 2017 – a seguito del quale la Società è stata iscritta nell’elenco degli emittenti azioni diffuse tra il pubblico in maniera rilevante tenuto dalla Consob a norma di legge – e concernenti gli artt. 6 e 8 (Assemblea), 9 e 11
(Amministrazione), 16 (Collegio Sindacale) e 19 (Controllo contabile e redazione dei documenti contabili societari).

Dati di sintesi

Dunque via libera dall’assemblea della Popolare di Spoleto (gruppo Banco Desio) al bilancio 2017 chiuso con un utile netto consolidato di 43,7 milioni, in crescita di 18,1 milioni rispetto al 2016 (+71%) e alla distribuzione di un dividendo di 0,0182 euro per ciascuna azione ordinaria in circolazione. Utile netto per la BPS  a 14,7 milioni ( 7,2 nel 2016). Clientela amministrata a 5,4 miliardi (+ 3,7% rispetto al 2016). Raccolta diretta a 3,4 miliardi ( +5,7% rispetto al 2016). Impieghi a 3,5 miliardi ( + 3,7).

Sulla partita Crediti deteriorati netti questo è quanto riporta la relazione di bilancio, “ammontano complessivamente a circa 411,2 milioni di euro, al netto di rettifiche di valore per 379,2 milioni di euro, con una diminuzione di 44,4 milioni di euro rispetto al 2016, per effetto sia del rallentamento del deterioramento del portafoglio sia per le operazioni di cessione di crediti a sofferenza per 65,5 milioni di euro lordi»

(Ultimo aggiornamento  alle 23,17)

Stampa