A Bolognola si pensa già all’inverno. Tante le novità per la stagione sciistica in arrivo

A Bolognola si pensa già all’inverno. Tante le novità per la stagione sciistica in arrivo

Importanti investimenti per il rilancio della stazione sciistica a due passi da Foligno

L’estate  è ormai giunta al termine  e dopo una stagione estiva che ha visto molte presenze sui monti Sibillini nonostante le difficoltà post sisma agli impianti di Bolognola si pensa già alla prossima stagione invernale che sarà ricca di novità.

Francesco Cangiotti e Giacomo Zanchetti i proprietari della società Funivie Bolognolaski srl che dalla scorsa stagione gestiscono la stazione sciistica ci raccontano: “Crediamo molto nel rilancio di questa stazione che a nostro parere a tantissimo da offrire dal punto di vista sciistico e ambientale, offrendo una vasto parco piste adatte a tutti i tipi di sciatori, ampii pendii per il freeraid, un attrezzato snowpark e dalla scorsa stagione anche un anello di 4 km per lo sci di fondo.”

Per dare un segnale incisivo di rilancio del comprensorio importanti sono stati gli investimenti da parte della società impianti che gli sciatori potranno apprezzare la prossima stagione.

Continua Cangiotti “abbiamo acquistato un battipista verricellato, l’unica stazione delle Marche ad avere un battipista di questo tipo che ci permetterà di preparare al meglio sfruttando al massimo della larghezza le nostre piste nere che sono il fiero all’occhiello della stazione e rappresentano tra i tracciati più ripidi e tecnici della regione. Altri importanti novità riguardano l’installazione di un sistema di emissione skipass e controllo accessi di ultima generazione; Cangiotti prosegue, con le nuove skicard magnetiche verrà velocizzato notevolmente l’emissione degli skipass e il passaggio alla partenza degli impianti, riducendo sensibilmente le file e consentendo agli sciatori di passare ai tornelli di controllo senza dover esibire esternamente lo skipass.”

Novità non solo rivolte agli sciatori ma anche ai tanti appassionati della neve e famiglie che ogni fine settimana si recano a Pintura; “ per la stagione in arrivo continua Zanchetti, a servizio dell’ampio pendiio posto sotto il monte della Madonnina di fronte alla biglietteria e al rifugio ZChalet, installeremo un moderno tapisroulant a servizio da un lato di una  nuova area campo scuola e dall’altro per consentire la risalita a bob e slittini che rappresentano una buona fetta di utenza che frequenta la nostra stazione. Cangiotti aggiunge, contiamo di servire sia il campo scuola e area bob con il tapisroulant sia il campo scuola con la Manovia, con un impianto d’innevamento artificiale che ci permetterà di aprire almeno queste due aree della stazione, temperature permettendo già dal ponte del’ 8 dicembre.”

In questi giorni sul sito ufficiale della stazione è iniziata anche la promozione degli skipass stagionali che vedono notevoli sconti se acquistati in prevendita e con cui si potranno usufruire di importanti sconti e promozioni anche su diverse località alpine.

Insomma i presupposti per una stagione decisamente positiva e di rilancio ci sono tutti, ora gli operatori proseguiranno con i lavori di preparazione della stazione augurandosi un inverno con tanta neve.

Stampa