Bollette Enel Norcia, contratti da ‘non residente’ nelle SAE | Aggiornamento

Bollette Enel Norcia, contratti da ‘non residente’ nelle SAE | Aggiornamento

La segnalazione va effettuata all’ufficio del servizio civile, indicando il codice POD relativo alla propria fornitura che risulti con contratto da ‘non residente’.

Aggiornamento al 18 maggio – A seguito del comunicato inviato dal Comune di Norcia e la relativa richiesta di chiarimenti, riguardo l’applicazione della tariffa residenziale nelle SAE, Soluzioni Abitative d’Emergenza, Enel ha provveduto a rassicurare gli utenti con una nota inviata oggi pomeriggio allo stesso Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno.

Tutte le SAE saranno fatturate come uso domestico residente, a prescindere dalla dicitura (residente o non residente) presente nel contratto. Ciò sulla base della Delibera ARERA 81/2018 (art. 2.2) che prevede l’applicazione della tariffa residente ai clienti domiciliati nelle abitazioni di emergenza per l’intero periodo di permanenza nelle stesse.

Quanto alle comunicazioni che alcuni clienti stanno ricevendo, esse sono la copia cartacea dei contratti per coloro che hanno richiesto l’attivazione per via telefonica. I clienti che invece hanno attivato le forniture direttamente nei presidi organizzati ad hoc nel Comune di Norcia, avendo firmato direttamente in loco il contratto, non riceveranno ulteriori comunicazioni. La dicitura standard non interferisce comunque sull’applicazione delle agevolazioni previste per gli abitanti delle SAE.


A seguito della segnalazione di alcuni utenti Enel residenti nelle SAE, Soluzioni Abitative d’Emergenza, si fa presente che stanno arrivando delle lettere in cui è riportato il codice del contratto stipulato per la fornitura e il POD: un codice alfanumerico, costituito da 14 caratteri ed inizia con le lettere IT, che identifica in maniera univoca il punto di prelievo dell’energia elettrica dalla rete nazionale. Con la nota si comunica che a partire dal 01/04/2018 riprenderà la bollettazione.

In alcune note pervenute, alla voce ‘tipologia di contratto’ risulta essere scritto ‘non residente’ e ciò potrebbe comportare una tariffazione diversa e forse di poco maggiore.

Chiunque dovesse riscontrare tale dicitura è pregato di segnalarlo al Comune di Norcia, ufficio del servizio civile, indicando il codice POD relativo alla propria fornitura che risulti con contratto da ‘non residente’.

A tal proposito, il Sindaco di Norcia Nicola Alemanno il prossimo 29 maggio avrà un incontro aperto con i funzionari e dirigenti di Enel per avere tutte le informazioni al riguardo e verificare eventuali, necessarie, ipotesi di soluzione. Dell’esito sarà dato successivamente conto.

Stampa