Bilancio consuntivo in Consiglio, Bettarelli “Importante avanzo di 200mila euro”

Bilancio consuntivo in Consiglio, Bettarelli “Importante avanzo di 200mila euro”

Il vicesindaco ottimista alla vigilia della seduta di domani dell’assise tifernate

Sarà il bilancio consuntivo del 2016 l’argomento centrale del Consiglio comunale di Città di Castello, che si riunirà domani, martedì 2 maggio, alle 17.

Entrando nel merito, l’assessore al Bilancio Michele Bettarelli ha parlato all’organismo di “un avanzo netto di circa 200mila euro, che copre il disavanzo della manovra di riaccertamento generale richiesta dall’ingresso anticipato nella nuova contabilità armonizzata”.

L’avanzo è un importante risultato, a cui guardare con soddisfazione ma anche con realismo, perché collegato ad alcune circostanza difficilmente ripetibili nel 2017, come maggiori riscossioni su permessi di costruire, entrate una tantum, ma anche il frutto di scelte precise come quelle legate alla razionalizzazione che ha permesso di ridurre le spese per beni e servizi di circa 900mila euro

L’esercizio corrente è improntato a ulteriori razionalizzazioni di spese e soprattutto al recupero sul fronte delle riscossioni in base ad un semplice criterio, “pagare tutti per pagare meno“. Dal consuntivo 2016 si evince, inoltre, una riduzione di oltre 1 milione di euro dell’indebitamento complessivo dell’ente, bel di sotto della media e della norma.

Infine – conclude Bettarelli – il dato confortante dei risultati delle principali società partecipate del Comune, prima fra tutte Sogepu. Il Comune infatti potrà beneficiare di un utile di esercizio, per il secondo anno consecutivo, di oltre 150mila euro“.