Bastia Umbra, i carabinieri sgominano una cooperativa della droga: coppia aveva in casa oltre 3 kg di stupefacente

Bastia Umbra, i carabinieri sgominano una cooperativa della droga: coppia aveva in casa oltre 3 kg di stupefacente

È successo lo scorso weekend: insospettiti dal via vai in una normale abitazione, i carabinieri del maggiore Vetrulli hanno deciso di vederci chiaro

Quattro persone arrestate (dopo la convalida, due sono ai domiciliari e due in stato di libertà), oltre tre kg di droga (tra hashish e cocaina) sequestrati e una vera e propria cooperativa della droga scoperta dai carabinieri di Bastia Umbra. A finire nei guai moglie e marito di 35 e 36 anni e due diciottenni (uno albanese), arrestati dai militari lo scorso weekend: nel corso di un controllo, i militari avevanonotato un via vai sospetto dall’abitazione della coppia e hanno deciso di approfondire la questione.

Appostatisi per un servizio, sabato sera i carabinieri del maggiore Marco Vetrulli hanno notato due giovani – di cui uno appena uscito dalla casa della coppia – scambiarsi qualcosa: fermati per un controllo, i due avevano circa 50 grammi di hashish. Immediata la perquisizione domiciliare: nascosta dietro la parete di una cabina armadio, la coppia aveva oltre tre kg di hashish e circa 10 grammi di cocaina.

Stando ai carabinieri, marito e moglie avevano creato una sorta di cooperativa della droga: dopo aver tagliato la droga e suddivisala in dosi con bilancini di precisione (tutto il materiale è stato trovato nell’appartamento), anche grazie all’aiuto di clienti-galoppini la spacciavano in tutto il bastiolo e oltre. Sabato il pm di turno ha disposto che i coniugi venissero portati in carcere e i due giovani ai domiciliari e poi, martedì, l’udienza di convalida: gli arresti del marito e di uno dei ragazzi sono stati confermati (i due sono ai domiciliari), la donna (che di fronte al gip ha dichiarato di non sapere niente del ‘mercato’) è stata scarcerata, mentre per l’altro ragazzo è stato disposto l’obbligo di firma.

Stampa