Baschi, anziano trovato morto sul fondo della scarpata

Baschi, anziano trovato morto sul fondo della scarpata

Le ricerche erano andate avanti per tutta la giornata di domenica

Le ricerche sono andate avanti per tutto il pomeriggio di ieri e hanno coinvolto carabinieri, vigili del fuoco e volontari per ore ed ore, fino a quando è avvenuta la peggiore delle scoperte.

Trovato il corpo

Il corpo senza vita di un uomo residente nella zona di Baschi è stato recuperato nel cuore della notte sul fondo della scarpata sottostante il ponte dell’Argentaia nel comune di Baschi. L’anziano classe 1935 si era allontanato dalla sua abitazione in macchina nel cuore del pomeriggio di domenica 11 febbraio. Trattandosi di una zona di confine si sono attivate nelle ricerche sia la compagnia dei carabinieri sia di Amelia che di Orvieto.

Le ricerche

Quando nel tardo pomeriggio il veicolo dell’anziano è stato individuato nella zona dell’incrocio tra la sp 89 e la sp 90 tutte le energie dei volontari e degli addetti alle ricerche si sono concentrate nella zona del ponte. Intorno alle 23 la triste scoperta in un punto particolarmente impervio, tanto che per il recupero del corpo è stato necessario l’arrivo dell’elisoccorso della Sasu (Soccorso alpino speleologico dell’Umbria). Gli inquirenti ritengono possa essersi trattato di un drammatico gesto volontario ma gli accertamenti sono ancora in corso.

(immagine di repertorio)

Stampa