Assisi, capitale del Natale in Umbria | Spunta fuori anche il Capodanno

Assisi, capitale del Natale in Umbria | Spunta fuori anche il Capodanno

Tutti gli eventi delle Feste per i più piccoli, culturali e di aggregazione | Le messe e i momenti religiosi della Città di San Francesco

Assisi ambisce a diventare la capitale del Natale in Umbria, e al posto dei tradizionali mercatini in Piazza del Comune che quest’anno non si faranno (ma tornano Le Strenne degli Angeli, l’Antico fa arte e, il 16 dicembre alla Sala delle Volte, il MercaVino), propone presepi e video-mapping, ma anche un trenino natalizio, la casa di Babbo Natale, il museo del giocattolo e tante iniziative. Presentato anche il concerto di Capodanno in Piazza, dove tornerà a calarsi a calarsi la Befana. Il programma degli eventi Natale 2017 ad Assisi è stato realizzato in sinergia con Unpli Umbria, mentre nell’ambito della campagna di promozione Umbria il tuo regalo di Natale, la regione ha previsto una quota di finanziamento anche per Assisi.

Il Natale di Assisi

Tra gli eventi principali, in piazza del Comune, seguendo la tradizione instaurata da San Francesco nel 1223, ci sarà la Piazza dei presepi, definito “un vero e proprio omaggio corale alla sacra rappresentazione della natività di Gesù”. Non mancheranno ovviamente i presepi viventi, realizzati in svariate frazioni del territorio. Sempre nel centro storico, spazio anche all’illuminazione, con il  video-mapping e i giochi di luce: i palazzi che si affacciano su Piazza del Comune e via Mazzini, la Torre Civica e il palazzo comunale, il Tempio della Minerva, la Rocca Maggiore, il Teatro Metastasio e il Colonnato del Palazzo Monte Frumentario saranno infatti intercettati da un progetto di video installazione artistica che interesseranno 5.000 mq di superficie con l’impiego di oltre 40 video proiettori. Confermato in scivolata, quando sembrava mancare il pezzo forte degli eventi natalizi, il concerto di Capodanno: in piazza del Comune suonerà Dj Cap dalle 21:30 alle 23:00, per continuare fino all’una di notte con i Rock’n’Love Band, chiuderà Dj Prez.


Assisi e la disfida del Natale, manca ancora il programma | M5S attacca, Guarducci prova a rispondere


Nel programma del Natale ad Assisi, iniziative per grandi e piccoli: al Teatro Metastasio ci sarà la casa di Babbo Natale, ma sono in programma anche spettacoli di burattini, il trenino per il tour panoramico della città, concerti e spettacoli teatrali, l’arrivo della Befana (anche in parapendio). Con Gioca una volta, invece, al Frumentario viene dedicato uno spazio al giocattolo antico. Non mancheranno appuntamenti al Bosco di San Francesco: domenica 3 Dicembre alle 16 va in scena Pasticciamoci!: nel Complesso benedettino di Santa Croce, preparazione di biscotti con lo chef Luca Fabbri, l’8 dicembre alle 11.30 un aperitivo in musica! Omaggio a Gerswhin, con Alessandra Frascarelli – voce; Chiara Giommetti – flauto; Enrico Mirabassi – pianoforte. A seguire vin brulè e dolcetti natalizi.

Natale al Museo

Si mobilitano anche i musei di Assisi: Coopculture propone tra l’altro visite all’Assisi Underground (il 9, 16, 23, 30 dicembre e il 6 gennaio, alle 15 con partenza dall’ufficio Turismo di Piazza del Comune), mentre  il 17 dicembre, alle 15.30 al Foro Romano, va in scena l’iniziativa “L’Albero è pronto, il Natale si avvicina, costruisci e decora la tua pallina”, laboratorio per bambini e visita guidata ai presepi di Assisi.

Il Natale religioso

Sul fronte religioso, non possono mancare le Basiliche Papali di San Francesco e Santa Maria degli Angeli, il duomo di San Rufino e le altre chiese di Assisi, meta spirituale e religiosa con una intensa programmazione di celebrazioni liturgiche arricchite dai cori. E anche la Basilica di San Francesco si prepara al Natale: venerdì 8 dicembre sarà benedetto e acceso l’abete di quindici metri arrivato dalla Val d’Aveto (Liguria). Installato nei giorni scorsi nella piazza inferiore della basilica, l’albero – e il presepe – saranno dedicati ai missionari morti in odio alla fede e i sacerdoti che operano in condizioni precarie e di estrema povertà.

Per l’occasione verrà installato un presepe ‘speciale’ per ricordare uomini e donne uccisi per motivi religiosi. Il programma della giornata parte alle 17.00 con la Santa Messa nella Basilica Inferiore presieduta dal prefetto della Congregazione per il clero, cardinale Beniamino Stella. Al termine della celebrazione, alle 18.15, si terrà la cerimonia di accensione e benedizione aperta dal Custode del Sacro convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, durante la quale verranno consegnati dei doni alle famiglie più bisognose.

Tra i presenti all’evento natalizio il prete di ‘periferia’, don Silvano Rughi, il medico missionario, Giovanni Dall’Oglio, i profughi e i poveri ospitati dalla Caritas diocesana di Assisi. Parteciperanno all’evento anche la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e un rappresentante della Regione Liguria, l’assessore alla Cultura Ilaria Cavo.

di Flavia Pagliochini

Stampa