Alloggi locati per finalità turistiche, obbligatoria la comunicazione

Alloggi locati per finalità turistiche, obbligatoria la comunicazione

Il Comune di Castiglione del Lago ricorda che i proprietari hanno l’obbligo della comunità di inizio attività

La legge regionale n. 8 del 10 luglio 2017 ha ridisegnato principi, regole e procedure del sistema turistico umbro, rafforzando il ruolo di programmazione, coordinamento e controllo della Regione Umbria per un’azione più efficace ed efficiente della pubblica amministrazione.

L’Area Urbanistica-SUAPE del Comune di Castiglione del Lago comunica che, in base all’art. 40 comma 2 della Legge 8/2017, chiunque anche occasionalmente intende concedere a fini turistici un alloggio, deve darne comunicazione al Comune tramite lo Sportello Unico per l’Attività Produttive ed Edilizia (SUAPE).

Si tratta della nuova tipologia denominata “Alloggi locati per finalità turistiche”, introdotta dalla Legge 8 al fine di tutelare il turista consumatore. I soggetti che intendono locare gli immobili devono presentare al Comune una comunicazione (non SCIA) indicando gli alloggi destinati alla locazione e il periodo durante il quale intendono locarli. In caso di incompleta o omessa comunicazione verranno comminate sanzioni amministrative da 500 fino 3.000 euro.

Dette strutture non sono considerate “strutture ricettive” ma incorrono comunque nell’obbligo della comunicazione alla Questura, entro le 24 ore, e all’obbligo della comunicazione mensile TOLM, la trasmissione on line del movimento turistico, sulle eventuali presenze nella struttura.

Maggiori informazioni e il modulo per presentare la comunicazione si possono trovare sul sito ufficiale del Comune di Castiglione del Lago cliccando qui.

Stampa