Allerta meteo a Terni, previsti neve e gelo per domenica | Possibile chiusura delle scuole

Allerta meteo a Terni, previsti neve e gelo per domenica | Possibile chiusura delle scuole

Si attende un’anomala ondata di gelo che colpirà la provincia

A seguito dell’“avviso di condizione metereologiche avverse” diramato ieri dal Dipartimento della Protezione Civile il 22 febbraio scorso, secondo il quale nei prossimi giorni è previsto un generale, drastico abbassamento delle temperature con precipitazioni a carattere nevoso che, a partire dal pomeriggio di domenica, interesseranno anche il territorio provinciale, il Prefetto, Paolo De Biagi, ha riunito nel pomeriggio odierno il Comitato Operativo per la Viabilità (COV).

Nel corso della riunione – alla quale hanno partecipato i rappresentanti della Regione, della Provincia, del Comando Provinciale dei Carabinieri, della Polizia Stradale, dei Vigili del Fuoco e dell’ANAS – sono state verificate le misure predisposte e da porre in essere da parte delle strutture operative e gestori delle strade per far fronte alle eventuali emergenze sulla viabilità in caso di condizioni meteo avverse.

Non è da escludersi, che ove le gravi previste condizioni meteo avverse, dovessero concretizzarsi, possano essere adottati provvedimenti di divieto del traffico pesante (mezzi superiori a 7,5 tonnellate) sull’intera rete stradale.

La riunione è servita anche a verificare l’operatività dei mezzi in dotazione all’Anas e alla Provincia, nonchè la situazione attuale della viabilità principale che, al momento, non presenta criticità.

Nel richiamare le raccomandazioni emanate da Viabilità Italia, si invitano i conducenti a mettersi in viaggio solo dopo essersi informati sulle condizioni della viabilità e del meteo, verificando l’efficienza dei mezzi e la dotazione di pneumatici da neve o catene a bordo.

Il COV seguirà costantemente l’evolversi delle condizioni meteo attraverso il Centro Funzionale decentrato della Regione Umbria, monitorando la situazione della viabilità, anche al fine di valutare l’adozione di provvedimenti restrittivi della circolazione per i mezzi pesanti.

Soltanto nella giornata di domenica, invece, le istituzioni decideranno di intervenire su una eventuale chiusura delle scuole, come già deciso in alcune aree della provincia e delle Regione. Il presidente della Provincia, Giampiero Lattanzi ha precisato: “Monitoriamo la situazione ora dopo ora e siamo in preallarme. Vedremo come evolverà la situazione meteo e se chiudere le scuole”.

Stampa