Albero di Natale più grande del mondo, al via i lavori dei volontari per “disegnare” l’abete

Albero di Natale più grande del mondo, al via i lavori dei volontari per “disegnare” l’abete

Domenica 10 settembre gli Alberaioli pronti a mettersi al lavoro sul versante sud del Monte Ingino di Gubbio

Domani (domenica 10 settembre) ripartono le attività per la realizzazione della sagoma luminosa che disegna il grande abete luminoso natalizio sul versante sud del Monte Ingino: l’impegno degli Alberaioli è sempre quello di regalare a tutti, con la collaborazione dell’intera Città di Gubbio, l’incantesimo e il fascino dell’Albero di Natale più grande del mondo.

Ci scusiamo sin da ora per i disagi, speriamo minimi, che provocheremo, da questa e per le domeniche a seguire, ai frequentatori domenicali degli stradoni del Monte Ingino – dice il presidente del comitato “Albero di Natale più grande del mondo” Lucio CostantiniAi ciclisti chiediamo una particolare attenzione per la presenza dei mezzi di trasporto e dei materiali che potrebbero essere presenti lungo gli stradoni“.

Gubbio è ancora di più la “Città del Natale”: quest’anno saremo impegnati nel realizzare anche un impianto di diffusione sonora lungo gli stradoni. Le dolci note del Natale accompagneranno così, in una atmosfera ancora più suggestiva, i tanti che scelgono di attraversare a piedi le mille luci dell’Albero e avvolgeranno l’intera città con la magia del Natale

Questo nuovo progetto hi-tech, frutto ancora dell’ingegno e dell’impegno eugubino, sarà realizzato grazie al supporto tecnico dell’ing. Rodolfo Rughi di Fidoka e la concreta collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.