Al Trasimeno arrivano i supereroi dell’ambiente

Al Trasimeno arrivano i supereroi dell’ambiente

“Green Defenders, supereroi dell’ambiente” è il progetto promosso da Tsa per le scuole dell’area del Trasimeno

Questa mattina la TSA (Trasimeno Servizi Ambientali s.p.a.) ha presentato il nuovo progetto di promozione alla raccolta differenziata destinato alle scuole primarie e secondarie dei Comuni di Castiglione del Lago, Città della Pieve, Corciano, Magione, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Piegaro e Tuoro sul Trasimeno per l’anno scolastico 2017/2018, che si aggiungono alle ormai consuete attività didattiche.

“Green Defenders, supereroi dell’ambiente!” è la nuova iniziativa illustrata dal Direttore Generale di TSA Antonello Malucelli, da Laura Marconi di GSA, e dal consigliere di TSA Massimo Alunni Proietti alla presenza dei rappresentanti delle scuole e delle amministrazioni dei 9 Comuni interessati. Sono intervenuti Giuseppe Felici, assessore all’ambiente di Corciano e Ivana Bricca, assessore alla cultura di Castiglione del Lago.

Ci fa sempre piacere promuovere la raccolta differenziata attraverso le scuole – ha spiegato il Direttore di TSA Antonello Malucelli – e come ogni anno vogliamo stare al fianco delle scuole e delle nuove generazioni. Il futuro è in mano ai giovani e la speranza è che siano più virtuosi e attenti di noi. L’ambiente potrà diventare anche una soluzione all’emergenza occupazionale: sta a noi e alle scuole aiutarli a coglierle”. Apprezzamenti al nuovo progetto di TSA sono venuti dagli assessori Felici e Bricca che hanno sottolineato come il tema dell’educazione ambientale sia sempre più attuale, soprattutto pensando alla nuova economia circolare: “Il futuro passa dall’attento utilizzo delle risorse – ha detto Bricca – che non sono infinite e che vanno sfruttate con intelligenza. Un grazie a TSA per le campagne di sensibilizzazione che sta facendo: occorre ripeterle sempre e rinfrescare la memoria di tutti, con azioni concrete e pratiche, anche con piccoli interventi”.

“Ringrazio le amministrazioni comunali presenti e i rappresentanti delle scuole – ha dichiarato il consigliere Massimo Alunni Proietti -. Prendo personalmente l’impegno di cercare di aumentare il montepremi dedicato progetto, questo per fornire un maggior sostegno alle scuole che si saranno impegnate nella campagna. Tutto il territorio deve essere unito nella salvaguardia dell’ambiente e nell’incrementare le pratiche virtuose per aumentare ancora la percentuale di rifiuti correttamente separati e nuovamente immessi nel ciclo produttivo. Cerchiamo di partire dalle buone pratiche giornaliere che partono dal rifiuto degli inutili eccessi di imballaggi che avvolgono tutti i prodotti che acquistiamo”.

È stata Laura Marconi di GSA a spiegare l’iniziativa: “Quest’anno vorremmo, con le scuole, di sensibilizzare le future generazioni alle corrette pratiche di raccolta differenziata e di riciclo inventando un “supereroe dell’ambiente” utilizzando varie forme artistiche e creative: disegno, fumetto, racconto, reportage fotografico, video oppure un costume fatto con materiali di recupero. All’inizio di maggio una nostra commissione deciderà dell’assegnazione dei premi alle varie scuole: i premi saranno sotto forma di buoni acquisto per materiali vari, utili alle scuole”. Per partecipare il modulo va inviato dalle scuole entro il 20 dicembre: gennaio, febbraio e marzo verranno utilizzati per gli elaborati che poi saranno sottoposti al giudizio finale. La giornata conclusiva di presentazione è fissata per la fine di maggio in un’area ancora da definire.

Ecco il progetto nel dettaglio. “Trasformati o inventa un supereroe dell’ambiente!“. Le future generazioni hanno un’importante responsabilità nella salvaguardia dell’ambiente e la scuola ha un ruolo fondamentale nell’educare gli alunni a coltivare una coscienza ecologica: è per questo che la sostenibilità ambientale è diventata un requisito indispensabile in ogni moderno curriculum scolastico. “Per difendere e tutelare l’ambiente dobbiamo essere nel nostro piccolo dei Supereroi: per farlo, non servono super poteri ma bastano piccoli e semplici gesti quotidiani di rispetto per l’ambiente, adottando stili di vita più sostenibili e facendo attenzione ai consumi e alle risorse della natura”.

Studenti e alunni del Trasimeno e di Corciano sono chiamati ad unirsi ai Green Defenders e a trasformarsi in un supereroe dell’ambiente o a inventarne uno, per salvaguardare e rendere più ecologica la propria scuola. “Difendiamo la scuola dai nemici dell’ambiente, unisciti alla lotta agli sprechi e all’incuria di chi sporca, utilizzando i tre superpoteri: riciclo, riutilizzo e riduzione dei rifiuti”.

Rendere più ecologica ed ecosostenibile la tua scuola non è mai stato così divertente!

Stampa