Al Giotti investitura del nuovo cavaliere in grande stile

Al Giotti investitura del nuovo cavaliere in grande stile

Si ‘insedia’ ufficialmente Stefano Antonelli, seguendo un antico rituale | Il primo maggio apertura delle taverne rionali

Un’investitura in piena regola e con tutti i rituali della tradizione quintanara per accogliere al meglio il nuovo Animoso Stefano Antonelli: il rione Giotti, sabato scorso ha voluto dare il via in pompa magna al nuovo corso post Gubbini.

La cerimonia si è svolta nel cortile della taverna rionale, La Locanda del Prete di Rostoviglio in piazza Faloci Pulignani, con il neo portacolori ed il priore Marco Terzarede in rigorosi abiti barocchi bianco celesti.

Stefano Antonelli esordirà al Campo de li Giochi nell’ormai immimente Giostra della Sfida di giugno per conto della scuderia giottina, ed ha prestato giuramento seguendo la formula riportata nel primo statuo del rione Giotti, risalente al 1946

Ad accoglierlo, il consiglio rionale ed i popolani, che hanno partecipato alla consegna della lancia di gara e del mantello con i simboli della contrada.

Un vero e proprio antipasto quintanaro, in attesa dell’apertura delle taverne, già fissato in calendario per il prossimo primo giugno.

Stampa