Addio A1, Monini Spoleto “regala” promozione al Castellana Bari

Addio A1, Monini Spoleto “regala” promozione al Castellana Bari

Società fa quadrato alla squadra, su Facebook la rabbia dei tifosi “non si può perdere così”

Addio A1, addio sogni di gloria. La Monini Spoleto “regala” la promozione ai padroni di casa della Bcc Castellana Grotte al termine di una gara al cardiopalma e che ha visto gli spoletini quasi sempre avanti. Fino al quarto quando, sul 23-17, avanti di 2 set a 1, la Monini ha letteralmente spento il motore subendo una rimonta record. Sei punti di seguito. Poi il 24 pari. Infine la debacle. 26-24 e palla al centro. Si va al tie-break. Il Castellana resta più concentrato, Provvedi prova a sferzare i suoi e ci riesce per un pò. Avanti Spoleto con ben 5 punti di distacco (11-6). Ma i locali tengono testa, pareggiano e conquistano il vantaggio minimo. Sufficiente però a chiudere i conti 15-13 e conquistare così l’Olimpo del volley.

Per la Monini si tratta di un addio amaro, amarissimo. Dopo aver pareggiato i conti giovedì scorso trascinando i pugliesi a gara 5, gli umbri sembravano in grado di conquistare l’Olimpo del volley. E per un buon tre quarti di gara anche domenica 14 maggio ha dimostrato di saper meritare la serie A1. Salvo buttare alle ortiche tutto negli ultimi 7′ del quarto set.

Basta vedere i tabellini per comprendere l’andamento della gara con la Monini che ha firmato 80 punti contro i 76 della vincitrice Castellana che ha potuto contare su uno strepitoso Moreira (24 puti per lui) e Cazzaniga in gran forma (16). Morelli (22) e Bertoli (12) hanno fatto quel che potevano ma non è bastato.

La società, stando alle prime dichiarazioni, ha fatto quadrato intorno al sestetto che ha comunque saputo regalare una emozione lunga tutto un campionato. Non sono dello stesso parere diversi tifosi che in queste ore stanno riempendo i social network gridando allo scandalo: “non si può perdere una gara così”.

BCC CASTELLANA GROTTE – MONINI SPOLETO  3- 2 (25-22, 13-25, 23-25, 26-24, 15-13)

BCC – Cazzaniga 16, Canuto 13, Presta 2, Astarita, Scio, Parisi, Ferraro 2, Garnica 1, Moreira 24, Cavaccini (L), De Santis, Quarta. N.e.: Barone, Pace. All. Giuseppe Lorizio

OLIO MONINI – Morelli 22, Bargi 6, Mariano 8, Zamagni 10, Monopoli 1, Bertoli 12, Festi, Joventino, Romiti (L). N.e.: Vanini, Iaccarino, Garofalo, Segoni, Marta. All. Riccardo Provvedi

I punti: Olio Monini 80 (59 attacchi, 11 muro, 10 ace); Bcc 76 (58 attacchi, 10 muro, 8 ace).