A PERUGIA IL PRIMO “CONCORSO PER LA FOLLIA CREATRICE” INTITOLATO A VITTORIO GORINI

A PERUGIA IL PRIMO “CONCORSO PER LA FOLLIA CREATRICE” INTITOLATO A VITTORIO GORINI


Dal 3 al 5 settembre, nell’ambito del “Festival del Pensiero Libero”, si terrà al Parco Sant’Angelo di Perugia il primo “Concorso per la Follia Creatrice” intitolato a Vittorio Gorini, detto “il Gorino”, inventore eclettico di opere come l’auto-letto e l’auto-gabinetto a motore e, soprattutto, libero pensatore. Scomparso nel 2006 all’età di 94 anni, “il Gorino” ha avuto una vita piena di eventi: ha partecipato da eterno outsider nella evoluzione dei costumi con un occhio irriverente e con un’abilità notevole nel punzecchiare una società inorgoglita, cristallizzata nella propria autocelebrazione, senza per questo mettersi in cattedra, ma avendo cura di non perdere di vista i propri difetti e cercando di trasformarli in virtù. Vittorio Gorini è stato un maestro dell’arte di arrangiarsi, nell’adattarsi a quello che si ha a disposizione al momento, del riparare invece che buttare, del riutilizzare, riciclare e ridare una forma ad oggetti, idee, abitudini e disavventure per trasformare tutto in qualcosa di utile e particolare.

Alla manifestazione dedicata a “il Gorino” possono partecipare tutti coloro che presenteranno opere musicali, letterarie, poetiche, brevetti, invenzioni, performance artistiche e qualunque altra forma di espressione e creazione umana che sia rivolta alla genialità e basata sull’allentamento dei vincoli della razionalità, sull’immaginare un mondo diverso. Dai progetti per un ponte di corde sullo Stretto di Messina alla virtù del rabarbaro, da fotografie bislacche a virtuosismi nel campo della meccanica, i promotori della pagina web “liberopensatore.it” invitano tutti coloro che siano ispirati da questo bizzarro personaggio ad inviare le proposte entro l’1 settembre.

 

Indirizzo mail: info@liberopensatore.it

 

Facebook: profilo di Vittorio Gorini “il Gorino”

Stampa