A Foligno, domenica 10 giugno l’evento sportivo ” Pale Ultra Trail”

A Foligno, domenica 10 giugno l’evento sportivo ” Pale Ultra Trail”

Saranno 180 gli iscritti alle due gare l’Ultra Trail e lo Sky Trail, con il supporto di quasi 250 volontari

Si svolgerà nel territorio di Foligno, in particolare nell’area montana, l’evento sportivo “Pale Ultra Rail”, in programma domenica 10 giugno, con due gare, la “Pale Ultra Rail”, di 53,4 chilometri, e la “Pale Sky Trail” di 21,8 chilometri.

Vi parteciperanno circa 180 podisti con il supporto di tanti volontari, circa 250, lungo i percorsi. Gli appuntamenti sono promossi dall’associazione sportiva Megalesia, nata per promuovere lo sport praticato in ambiente naturale, e per valorizzare e preservare, attraverso questo connubio, il territorio montano secondo una visione di ecosostenibilità delle attività umane.

“Il nostro intento è stato quello di collegare le bellezze dell’area, tra rocce, sorgenti, eremi, recuperando sentieri storici ripuliti per l’occasione – ha detto Giovanni Galardini, presidente dell’associazione – e riscoperti grazie ai racconti dei paesani”.

Il percorso della Pale Ultra Trail di 53,4 chilometri parte dal Parco Fluviale Hoffman a Foligno. Poi si va verso la montagna passando, per i Cappuccini, per Sassovivo, Cancelli, monte Santo Stefano, Morro, Rasiglia e le sue sorgenti, Ascolano, Acqua Santo Stefano, monte Aguzzo, Casale di Sassovivo, Ponte Santa Lucia. Il percorso prosegue poi sulla vetta del Sasso di Pale, scende al fosso delle Cucuruzze, passa per l’eremo di Santa Maria Giacobbe, costeggia le pareti di arrampicata, risale il sentiero delle Cascate del Menotre, passa per Pale paese, poi dirige al Passo delle Capre, Serra Bassa, Cappuccini, e arriva al traguardo di Foligno al Parco Hoffman.

Il percorso della Pale Sky Trail di 21,8 chilometri parte invece da un’area verde vicina al paese di Ponte Santa Lucia e muove per sentieri alla cima del Sasso di Pale, scende poi per il fosso delle Cucuruzze, passa vicino alle pareti di arrampicata, risale il sentiero delle cascate, passa per Pale paese, risale verso il sentiero della Pinnuzza, monta a Fossaneve sul monte Serrone, scende per il fosso Scalegne, arriva al Passo delle Capre, poi Serra Bassa, Cappuccini e arriva al traguardo di Foligno al Parco Hoffman.

I premi per tutti i partecipanti che raggiungeranno il traguardo saranno piccole pietre provenienti da una cava abbandonata nella zona. Il consigliere comunale Paolo Gubbini ha messo in evidenza che “dopo pochi giorni dal successo della Fulginium Marathon, la montagna folignate è di nuovo al centro dell’attenzione di sportivi”.

Per il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, “la montagna del nostro territorio sta vivendo un momento magico con una presenza straordinaria di visitatori e sportivi. E’ il momento di rendere stabile questo successo. In questa direzione ci stiamo muovendo per dar vita, entro breve tempo, in collaborazione con le università di Perugia e Camerino, alla realizzazione di un centro studi che approfondisca in modo duraturo le potenzialità e le prospettive della montagna affinchè il successo di oggi non sia effimero ma duraturo”.

Foto repertorio

Stampa