57 Biennale, ultimo evento allo Spoleto Pavillion a cura di Vittorio Sgarbi

57 Biennale, ultimo evento allo Spoleto Pavillion a cura di Vittorio Sgarbi

Arte e Moda con Salvo Nugnes, Roberta Camerino e Veronica Ferretti

Si terrà domenica 12 novembre l’ultimo degli incontri organizzati in occasione della mostra allo Spoleto Pavillion, curato da Vittorio Sgarbi e organizzata in concomitanza con la 57 Biennale di Venezia. L’esposizione ha trovato casa a Palazzo Grifalconi Loredan, nello storico atelier della stilista Giuliana Coen Camerino, meglio nota con il nome della celebre griffe da lei creata, Roberta di Camerino: un autentico tempio della moda, luogo di incontri tra celebrità, dove hanno preso vita magnifici abiti, colorati foulard, l’iconica borsa Bagonghi, passata alla storia come la borsa della principessa Grace Kelly.

In questa occasione si parlerà dunque di un celebre e importante binomio, quello tra arte e moda con Salvo Nugnes, il manager e organizzatore dell’evento, che medierà l’incontro tra Roberta Camerino figlia della stilista Roberta di Camerino, insieme alla docente e storica dell’Arte Veronica Ferretti, funzionaria del Museo Casa Buonarroti.

Con l’occasione, Roberta Camerino, presenterà il suo libro Schegge di R: un ricordo intimo e personale della madre, grande personalità, vulcanica e geniale, amica di Salvador Dalì, Coco Chanel, Walter Matthau, il cui ricordo a Venezia e nel mondo, è rimasto indelebile.

Il volume, scritto insieme all’amica Federica repetto, reca l’introduzione del professor Vittorio Sgarbi e il contributo di Luciana Boccardi, critica di moda e scrittrice, grande amica della famiglia.