1000 Miglia 2017 a Perugia, il percorso dettagliato | Auto su Corso Vannucci

1000 Miglia 2017 a Perugia, il percorso dettagliato | Auto su Corso Vannucci

E’ il novantesimo compleanno dell’edizione rievocativo | L’arrivo da Gubbio


La Mille Miglia arriva oggi, 19 maggio, a Perugia. L’arrivo della novantesimo edizione sarà da Gubbio e attraverserà Ponte San Giovanni. Poi su verso l’ardua salita di San Girolamo, e continuano su via Ripa di Meana, Porta Pesa, via Pinturicchio, piazza Grimana, via Battisti, piazza Cavallotti, via Maestà delle Volte, piazza IV Novembre e Corso Vannucci (dove l’arrivo è previsto per le 15), viale Indipendenza, largo cacciatori delle Alpi, via Roma, la Pallotta e via Romana. Da lì via verso la E45, passando dallo svincolo di Piscille in direzione Todi.

L’appuntamento è dunque fissato: venerdì 19 maggio 2017, la Freccia Rossa attraverserà prima Gubbio. Si tratta di un passaggio che durante l’epica Mille Miglia di velocità fu ripetuto undici volte: Gubbio è stata attraversata nelle edizioni classiche dal 1927 al 1937, in direzione Nord-Sud, da Brescia verso Roma. Il programma del 2017, dopo la partenza della seconda tappa al mattino da Padova, prevede che le 450 vetture d’epoca – oltre a circa centocinquanta automobili sportive partecipanti al “Ferrari Tribute to Mille Miglia” e al “Mercedes-Benz Mille Miglia Challenge” – entrino nel territorio di Gubbio provenendo da Scheggia. Questo sarà l’itinerario cittadino: Via Fosso, Viale Teatro Romano, Via Matteotti, Via Repubblica e Piazza dei Quaranta Martiri, dove sarà effettuato il Controllo Orario. Le vetture proseguiranno poi per Via Cavour, Via Consoli, Piazza Grande, Via XX Settembre, Via Alighieri, Corso Garibaldi, Via Repubblica, Via Perugina, imboccando quindi la SS219 in direzione Padule.

>>> Mille Miglia a Terni, il percorso cittadino e le strade interessate | La mappa

Un po’ di storia – Quello di quest’anno è il novantesimo compleanno per la Mille Miglia – la cui prima edizione fu disputata nel 1927 – si regala la trentacinquesima edizione rievocativa. La presentazione internazionale è avvenuta a Ginevra lo scorso 8 maggio. A conferma di come la Mille Miglia rappresenti sempre di più quello che Enzo Ferrari definì un “museo viaggiante unico al mondo”, da giovedì 18 a domenica 21 maggio, il pubblico che assisterà alle quattro tappe da Brescia a Roma e ritorno potrà ammirare 440 vetture d’epoca di straordinario valore storico, tecnico e sportivo, appartenenti a ben ottantadue diverse Case costruttrici, in centinaia di differenti modelli. A completare questa cifra mai raggiunta da nessun’altra competizione per vetture classiche, ci saranno ulteriori dieci automobili appartenenti alla “Categoria Militare”, condotte da alti ufficiali delle diverse Armi delle Forze Armate Italiane, come accadde alla Mille Miglia del 1952. Questi 440 capolavori di design e meccanica, costruiti prima del 1957 (l’anno dell’ultima edizione di velocità), daranno vita a una kermesse automobilistica senza paragoni, lungo circa 1.700 km di strade italiane, che sarà resa ancor più affascinante da altre 150 automobili – prodotte dopo il 1958 – partecipanti al “Ferrari Tribute to Mille Miglia” e al “Mercedes-Benz Mille Miglia Challenge”, riservati a vetture in prevalenza moderne delle due Case.

IL PERCORSO IN TUTTA ITALIA

Tutto il percorso – Dopo le tappe da Brescia a Padova, la giornata di oggi venerdì 19 maggio inizia all’alba: dal Prato della Valle di Padova alle 6:30 parte il primo equipaggio verso Monselice, Este e Ferrara. La carovana prosegue in direzione Ravenna, Gambettola, Savignano sul Rubicone, Santarcangelo di Romagna e la Repubblica di San Marino dove verso le 12.30 c’è la pausa pranzo. Poi, via verso Urbino e Gubbio, Colpalombo, Perugia, Todi, Terni, Rieti e l’arrivo a Roma è previsto alle 21:30 al Parco di Villa Borghese. Qui, altra passerella. Cena e pernottamento. Domani, sabato 20 maggio, da Roma si tornerà poi al nord.

©Riproduzione riservata

Stampa